Food Milano Mascherpa Tiramisù + Coffee Venerdì 23 marzo 2018

Mascherpa, il tiramisù che conquista Milano

© Michael Gardenia

Milano - In barattolo, scomposto o in versione mini boule, il tiramisù è servito. Da qualche mese a Milano c’è Mascherpa, la tiramisuteca di via De Amicis 7 che declina il dolce italiano più diffuso nel mondo in tanti modi. Un punto vendita mono-prodotto che prende per la gola tra mattoni a vista e superfici in marmo, in un mix tra passato e contemporaneo che riflette appieno la filosofia della boutique.

Dietro le golosità proposte c’è la pasticcera di casa, Giovanna Anoia, che ha sempre avuto il pallino del tiramisù e che assieme ai suoi tre figli ha messo a punto il format del locale. È lei che prepara la tipica crema al mascarpone (mascherpa, appunto, in milanese) alla base del dolce, secondo la ricetta di famiglia: un ingrediente che diventa protagonista delle tante coniugazioni disponibili nel negozio.

Ecco allora il classico tiramisù nel barattolo (piccolo, medium o large), ma anche quello scomposto, ossia un vassoio dove vengono serviti separatamente i savoiardi, la crema di mascarpone e il caffè. Ci sono, poi, le strip, ovvero delle strisce che ricordano nell’aspetto i tipici éclair francesi (i bignè lunghi), ma anche le mini boule, praline di cioccolato di piccole dimensioni, che vengono farcite con la mitica crema.

I gusti? Tanti e insoliti. Si passa da quello tradizionale al profumo di caffè ai sapori di frutti di bosco, mango, nutella, nocciola, pistacchio, fragola, matcha e cioccolato. Non manca il tiramisù del mese, una versione speciale che varia circa ogni 30 giorni. La ricetta dei savoiardi, invece, si rifà ai sardi Pistoccus: Giovanna li prepara quotidianamente con uno stampo fatto fare su misura e li declina nelle originali varianti al limone e al pistacchio.

Last but not least, il caffè è un altro protagonista. Arriva da due micro torrefattori artigianali italiani, con cui è nata una collaborazione: si va dal blend formato da tre monorigini alle due singole monorigini che possono variare a seconda della stagione. Chi ama sperimentare, poi, può provare il caffè aromatizzato con cannella, frutti di bosco, zenzero o agrumi. Insomma, i pochi ingredienti che rendono unico e irresistibile sua maestà il tiramisù qui sono valorizzati in tutti i modi.

I prezzi? Piuttosto abbordabili: si va da 1 euro per le sfiziose mini boule a 6 euro per il formato large del tiramisù in barattolo (4 euro piccolo, 5 euro medio).

Potrebbe interessarti anche: , Pasta à Gogo, a Milano la boutique di pasta fresca che fa piatti su misura , Sagre a Milano e in Lombardia: aprile 2018 tra grigliate, birra e asparagi , Ristorante Kanpai, a Milano l'osteria giapponese dove non si mangia sushi , A Milano il fast food filippino Jollibee: indirizzo, orari e menù , Il sushi burrito di Fusho: a Milano è sbarcato un nuovo street food

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Escobar Il fascino del male Di Fernando León de Aranoa Drammatico Spagna, Bulgaria, 2017 La vita di Pablo Escobar dall’ascesa criminale all’inizio degli anni Ottanta fino alla morte nel 1993, passando per gli anni del narcoterrorismo, della lotta contro la possibile estradizione negli USA e del rapporto con la giornalista Virginia... Guarda la scheda del film