Food Milano - Lunedì 11 settembre 2017

Let's Feel Good, a Milano il nuovo locale tra aperitivo e arte

© bridgesward/pixabay.com

Milano - Un giro tra le anime, ombre luminose, della Parigi libera di Toulouse Lautrec, un salto nel fermento di un'Inghilterra che suona a tempo di Beatles, un viaggio nei colori e nelle passioni firmati Frida Kahlo, tenendosi a braccetto la sottile ironia di Giorgio Gaber, il Signor GCosa fare e dove andare a Milano? Per viaggiare, restando comodamente in città con un bicchiere di vino in una mano e una manciata di fantasia nell'altra, non serve molto: bastano un locale, il desiderio di creare e condividere idee e un pizzico di voglia di sentirsi bene. Sabato 30 settembre 2017 a Milano inaugura Let's Feel Good, il nuovo showroom che vuole coniugare cultura, arte, musica e spettacolo, senza dimenticare il cibo

Toulouse Lautrec, i Beatles, Frida Kahlo, Giorgio Gaber, Rino Gaetano sono  solo alcuni dei nomi protagonisti degli incontri 2017/2018 al Let's Feel Good di Milano. A dare il la al programma degli eventi, sabato 30 settembre 2017, una serata dedicata al genio di Caravaggio, in occasione di uno degli eventi di punta della stagione meneghina: la mostra Dentro Caravaggio ospitata negli spazi di Palazzo Reale. Poi, dopo questo viaggio nell'arte accompagnato pure da una colonna sonora di musica dal vivo pronta a tinteggiare le luci e le ombre che hanno reso grande Merisi, via alla festa per l'inaugurazione di questo nuovo progetto che guarda con attenzione al mondo dei giovani talenti.

Dai reading letterari agli incontri con scrittori e giornalisti, dalle serate musicali agli spettacoliLet's Feel Good vuole essere un «polo per artisti emergenti in cui dar spazio alla scrittura, alla musica, al teatro, alla pittura e alla fotografia. La priorità sarà data alle nuove voci, a chi, per esempio, ha pubblicato con case editrici minori. Poi, magari, ci sarà occasione anche per incontri con nomi già consolidati nel panorama culturale», racconta Valentina Ferrario, co-fondatrice del progetto.

Già nel pomeriggio (l'orario è ancora in via di definizione), ci sarà la «possibilità di entrare nel locale, dotato di wi-fi, per sorseggiare una centrifuga o uno smoothie», continua Ferrario. Nel nuovo locale di viale Bezzi a Milano (angolo via Clefi), infatti, anche l'enogastronomia sposa la visione che sta alla base dello showroom culturale. «L'idea è quella di una cultura a 360 gradi e, dunque, anche di una cultura del cibo», afferma Ferrario sottolineando l'attenzione di Let's Feel Good verso un menù tendente al biologico. Oltre alle centrifughe e agli smoothies, gli aperitivi culturali permetteranno di «degustare vino bio e birra artigianale made in Italy, desiderando valorizzare le piccole e medie realtà del nostro paese».

Ma Let's Feel Good, oltre ad aperitivi e incontri tra arte e spettacolo, parla anche di altro. Accanto a chi vorrà trascorrere qualche pomeriggio nell'atmosfera del locale/showroom ci saranno le giovani menti di ArtSpecialDay - diretto dalla stessa Valentina Ferrario al lavoro per far sentire la propria voce sui temi dell'arte, della cultura e non solo. Let's Feel Good, infatti, interseca la propria strada con il network e ne diventa sede operativa. Autrice televisiva e radiofonica, Ferrario, come lei stessa racconta, ha messo in campo il suo bagaglio professionale per portare eventi culturali in differenti contesti. Sono nate così l'associazione culturale Mifacciodicultura e la rete ArtSpecialDay, rivolta a dare eco alle idee degli under 35. «Perché tutto ciò potesse funzionare al meglio - continua - si è pensato di trovare un sede in cui si potesse scrivere e dar spazio a scrittori e conferenze». Ecco, dunque, la sinergia con Let's Feel Good, lo showroom dove sentirsi bene tra le idee in movimento. 

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Leatherface Di Alexandre Bustillo, Julien Maury Horror, Thriller U.S.A., 2017 Un adolescente fugge da un ospedale psichiatrico con altri tre detenuti. Nel farlo rapiscono una giovane infermiera e la conducono in un infernale viaggio in macchina... Guarda la scheda del film