13

Libri Milano - Martedì 14 marzo 2017

La sposa scomparsa. Milano piccola e bella nel romanzo di Rosa Teruzzi

di Patrizia Debicke van der Noot
La sposa scomparsa, copertina

Milano - Milano, come tutte le grandi città, è fatta di rioni e zone multiformi, quasi fossero tanti piccoli borghi dentro un più ampio conglomerato metropolitano. E questa piccola Milano che fa da sfondo a La sposa scomparsa di Rosa Teruzzi (Sonzogno, 2016, 171 pp, 14 euro) sembra persino bella. Anzi, è proprio bella. Bella e soprattutto insolita.

In questa zona quasi di confine che si estende dai celebri locali della movida dei Navigli fino al quartiere popolare del Giambellino, Libera, la rossa matrona, la mamma del trio di Rosa Teruzzi che ostenta con grazia i suoi quarantasei anni magnificamente portati, vive in un vecchio casello ferroviario restaurato che ha trasformato in casa e bottega. E con lei vive anche Vittoria, la figlia venticinquenne agente di polizia, un po’ troppo moralista e tutta d’un pezzo, e la nonna Iole, più vicina ai settanta che ai sessanta, ex sessantottina che rifiuta di essere considerata ‘anziana’, pratica lo yoga, si fa le canne e porta tranquillamente i suoi amanti in casa.

Libera, che deve il suo nome alle lotte femministe di sua madre, è rimasta vedova quando Vittoria aveva appena tre anni (suo marito, un poliziotto, era stato ammazzato con un colpo di pistola in testa da chi era seduto accanto a lui in macchina), lavora come fiorista e si mantiene inventando speciali bouquet di nozze.

Tutti ricordano la brutta estate del 2014, ricca di scrosci d’acqua e basse temperature per la stagione. E infatti piove e fa freddo il giorno di luglio in cui una donna rinsecchita e vestita di nero bussa alla porta del casello. Si chiama Rosalia. Non ha più smesso il lutto da quando trent’anni prima sua figlia Carmen è misteriosamente scomparsa. Il caso è rimasto irrisolto ed è stato archiviato. Ma la vecchia signora reclama giustizia ed è tuttora convinta che sua figlia sia stata uccisa dall’ex fidanzato. Ma l’uomo aveva un alibi di ferro per aver passato tutto il giorno a letto con la sua nuova giovane fiamma (dieci anni di meno di Carmen). Ma se la ragazza per paura o per amore avesse mentito?

Vittoria, chiusa nella sua divisa, è assolutamente negativa, ma sia Libera che Iole hanno le loro buone ragioni per gettarsi a capofitto nell’impresa. Libera perché si immedesima nella madre che ha perso la figlia e interiormente la ammira perché non si arrende, cosa che invece ha fatto lei dopo l’assassinio di suo marito, e Iole per il suo carattere sempre un po’ sopra le righe. All’epoca altre diverse piste sono state trascurate. E così con il distaccato appoggio di uno stravagante direttore di giornale, una insolita équipe di investigatrici prenderà l’iniziativa di lanciarsi in nuove indagini su un cold case vecchio di trent’anni, senza tener conto dei potenziali rischi personali.

Poi, quando finalmente anche la più giovane Vittoria si lascerà trascinare nell’impresa, la soluzione del caso si farà più vicina. Ma aveva ragione la mamma di Carmen? O aveva ragione l’ubriacone, allora giudicato inattendibile dalla polizia, che il giorno della scomparsa di Carmen, diceva di averla vista a Colico? Numerosi e dettagliati riferimenti a celebri personaggi femminili di libri gialli quali Miss Marple, Precious Ramotswe e le valide convinzioni giallistiche di Anne Perry ricorrono in un romanzo con delle donne in veste di protagoniste. Protagoniste che cementano un trio di ferro che in qualche modo riuscirà a sbrogliare la matassa. Ma non basta l’aver risolto il mistero della scomparsa di Carmen, perché la brillante chiusura del caso aprirà la porta a un imprevisto e sconcertante secondo finale che ci piazza in standby, in trepidante attesa di una prossima avventura.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Collateral Beauty Di David Frankel Drammatico U.S.A., 2016 A seguito di una tragedia personale, un importante dirigente di New York decide di vivere la sua vita senza più l’entusiasmo di una volta. A quel punto, alcuni suoi amici escogitano un piano drastico per evitare che perda interesse in ogni... Guarda la scheda del film