Cultura Milano - Giovedì 2 marzo 2017

Brera Design District si allarga: il Fuorisalone 2017 nel quartiere dell'arte

di Simone Zeni
Brera Design District

Milano Design Week 2017, cosa fare e dove andare: clicca qui per scoprire tutti i distretti del Fuorisalone, le installazioni e gli eventi da non perdere!

Milano - Durante il Fuorisalone 2017,da martedì 4 a domenica 9 aprile torna per l'ottavo anno il Brera Design District con molte conferme ed altrettante novità. Su tutte l'estensione dei propri confini: il quartiere dell'arte si allarga fino ad inglobare la grande new entry che ha cambiato viale Pasubio, la piramide di vetro che ospita Fondazione Feltrinelli e Microsoft House, ma anche Gae Aulenti con il The Mall (al cui interno si svolgerà la mostra Spaces & Interiors).

Il tema sviluppato per questa Design Week è Progettare è un gioco, giocare è un progetto, un po' sulla scia dell'indimenticabile Bruno Munari, la cui passione per l'aspetto ludico della progettazione è cosa nota quanto i suoi libri per bambini. Ambasciatori del Brera Design District 2017 sono invece l'architetto Michele De Lucchi con Chiara Di Pinto e Arianna Lelli Mami. «Brera ha il fascino del distretto artistico a cui si aggiunge una personalità un po' parigina, è brulicante di creatività» dice De Lucchi: «specialmente durante il Fuorisalone qui si respira un'atmosfera stravagante, giovane ed internazionale». Gli fanno da eco le due designer di Studiopepe: «Brera è un luogo icona dall'anima bohémien, grazie all'Accademia e agli studi fotografici che la popolano, ed ora sono arrivate nuova linfa ed una nuova sfaccettatura della parola creatività».

Ma cosa succederà nella settimana milanese più attesa dell'anno? Ci sarà il Brera Design Apartment, con sede in via Palermo 1, un appartamento dei primi dell'Ottocento che verrà presentato in una nuova veste, tra rimandi cromatici e pattern, dal progetto The Visit, firmato proprio da Di Pinto e Lelli Mami; un nome celebre come quello di Matteo Cibic collaborerà con Timberland per una nuova interpretazione della calzatura da barca attraverso un'installazione; l'Ordine degli architetti PPC della Provincia di Milano omaggerà, assieme all'omonima Fondazione, un grande iscritto con la mostra Aldo Rossi e Milano 1955-1995; l'artista Gaetano Pesce allestirà tra via Brera e via Fiori Chiari Maestà Tradita, una poltrona Up fuori scala ricoperta di vestiti di donne provenienti da ogni angolo della terra, un'installazione che riflette sul ruolo della figura femminile nella società odierna; Spaces, azienda olandese specializzata nella creazione di ambienti di lavoro, inaugura una nuova sede (presso i Bastioni di Porta Nuova 21) con business club, spazi coworking e conference room; dotdotdot e Opendot presentano sul palco di Eataly Smeraldo l'installazione Gea.

Ancora, lo studio Gambardella Architetti sarà presente in piazzetta Brera con Lo scrigno del cielo, L’architettura in una finestra, una torre cava di sette metri e mezzo composta da profili di legno e metallo; Luca Trazzi firma l'installazione luminosa Poesie di Neon per il colonnato di Palazzo Anguissola e il giardino della Casa del Manzoni.

Molti altri i protagonisti del design presenti, tutte eccellenze nostrane ed internazionali, da Lorenzo Longo a Piero Lissoni. E poi Faye Toogood, Pedro Paulo Venzon, Philippe Malouin e Oeuffice alla Galleria Il Milione; Philippe Nigro, Matteo Zorzenoni, Zaven, e Makoto Kawamoto da Novamobili; Patricia Urquiola, Federico Pepe, David and Nicolas, Bethan Gray, Cristina Celestino, Lorenza Bozzoli, Chiara Andreatti da Spazio Pontaccio.

Meglio allora armarsi di app o piantina e girare per le viuzze antiche ed i più moderni edifici, lasciandosi guidare dalla quantità di eventi, come dal clima anticonformista e chic.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Il diritto di contare Di Theodore Melfi Drammatico U.S.A., 2016 L’incredibile storia mai raccontata di Katherine Johnson, Dorothy Vaughn e Mary Jackson, tre brillanti donne afroamericane che – alla NASA – lavorarono ad una delle più grandi operazioni della storia: la spedizione in orbita dell’astronauta... Guarda la scheda del film