Cultura Milano - Martedì 13 dicembre 2016

Fondazione Feltrinelli. Aperto il nuovo centro culturale di Milano

Fondazione Feltrinelli
© Comune di Milano / Flickr.com
Altre foto

Milano - È aperta da oggi, martedì 13 dicembre 2016, la nuova sede della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli in viale Pasubio 5 a Milano. Per festeggiare l'apertura a tutta la città di questo nuovo polo culturale, oltre alle visite guidate previste fino a fine serata, sono in programma ben 5 giorni di eventi tra letture, proiezioni e concerti.

«Oltre a cambiare sede, questa istituzione ha anche ampliato gli ambiti di cui si occupa, interpretando il presente», introduce il presidente Carlo Feltrinelli: «si tratta di uno dei maggiori centri di documentazione e ricerca in campo delle scienze storiche, e la sua storia vede diverse tappe: dalla nascita nel 1949 come biblioteca e archivio all'evoluzione in Istituto Feltrinelli, fino alla creazione della Fondazione con i primi seminari in collaborazione con le università e i laboratori. Infine la sua identità sempre più forte di luogo di confronto multidisciplinare: proprio questo è il punto di partenza della sua nuova sede».

La nuova Fondazione Feltrinelli, infatti, sarà aperta al pubblico non solo per la consultazione dell'archivio (270.000 volumi, 16.000 periodici, milioni di documenti), ma anche per essere vissuta con eventi, attività, presentazioni, letture, didattica. La struttura ospita anche una libreria laFeltrinelli e il Babitonga Cafè per un po' di ristoro.

Il moderno edificio in vetro, «che per certi versi ricorda nella forma la severità di certe fabbriche o cascine lombarde», come fa notare il sindaco Giuseppe Sala, è firmato dallo studio di architettura Herzog & de Meuron ed è suddiviso in sette piani, ognuno concepito con un ruolo ben preciso.

Al piano terra si trovano l'ingresso e la libreria; ci si può anche rilassare al bar bistrot. Il primo e il secondo piano compongono la sala polifunzionale, 350 mq di spazio per le attività performative con 2 palchi mobili per attività di intrattenimento o convegni, e un foyer con spazio espositivo di 40 metri lineari.
Il terzo e il quarto piano ospitano gli uffici della fondazione, le 3 aule didattiche nonché gli spazi di ricerca e coproduzione. Al quinto piano c'è la sala lettura, 250 mq di spazio con 40 postazioni per la consultazione, 10 poltrone lettura, un'aula didattica.
Infine, fondamentale il piano -2, dove si trovano gli archivi con milioni di pezzi tra monografie, collezioni periodiche e carte manoscritte, per un totale di 10 chilometri lineari di spazio.

Tra le iniziative di questa nuova proposta culturale ci saranno il Milan Charter Institute, progetto che dal 2017 promuoverà percorsi di ricerca e formazione a partire dalle sfide planetarie poste dagli Obbiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e dai principi della Carta di Milano; la Jobless Society Platform, piattaforma multiattoriale che indaga sulle trasformazioni in atto nel mondo del lavoro e l'impatto della tecnologia sul futuro; l'Osservatorio sui Lavori 4.0, un monitoraggio che unisce documentazione, analisi antropologica e ricerca sociale sui cambiamenti nel mondo lavoro; Europa, le grandi trasformazioni, portale didattico di analisi e racconto che si propone di indagare le trasformazioni sociali attraverso una sperimentazione nei linguaggi digitali; l'Osservatorio sulla democrazia, volto ad indagare e comprendere i fenomeni emergenti in ambito politico con una visione di lungo periodo.

Ancora: Oltre il confine, ricerca che ripercorre il rapporto complesso tra Russia ed Europa Centrale ed Occidentale in età moderna e contemporanea; la Digital Factory, start-up partecipata di Fondazione Feltrinelli che offre servizi per la digitalizzazione e conservazione degli archivi; il Polo didattico, con un'attività volta a valorizzare patrimonio e ricerca; la Scuola di cittadinanza europea, proposta formativa interdisciplinare rivolta prevalentemente al mondo della scuola.

E, a proposito di scuola e didattica, saranno attivati veri e propri corsi formativi e master nel settore dell'archivistica, della comunicazione e della scrittura, come conferma il segretario generale della fondazione Massimiliano Tarantino: «qui faremo anche formazione alta, i nostri master saranno di livello internazionale, così come alta sarà l'offerta di intrattenimento e cultura anche in campi dove la Fondazione Feltrinelli ha meno esperienza, come quello dello spettacolo musicale e teatrale, o quello dell'arte».

Dopo la Fondazione Prada, Catella, Carriero e Armani Silos, un nuovo luogo della cultura a Milano nato dal grande impegno di pubblico e privato che promette di rendere ancor più internazionale la città.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Noi siamo tutto Di Stella Meghie Drammatico, Romantico U.S.A., 2017 Cosa succede se non si può venire a contatto con il mondo esterno? Senza mai un respiro d’aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso... o un bacio dal ragazzo della porta accanto? Maddy è una diciottenne intelligente, curiosa e fantasiosa,... Guarda la scheda del film