Libri Milano - Martedì 27 settembre 2016

Dylan Dog, zombie a Milano e una nuova serie di Sclavi per i 30 anni

di Francesco Cascione
Dylan Dog, la Zombie Walk a Milano
© Francesco Cascione
Altre foto

Milano - Lunedì 26 settembre: l’appuntamento per i 30 anni di Dylan Dog è a Milano. In una sola giornata, tante occasioni per festeggiare l'Indagatore dell'Incubo, dalla Zombie Walk con Rudy Zerbi mattatore fino alla serata cinematografica al The Space Cinema Odeon.

«Il 26 settembre del 1986 usciva in edicola il numero uno di Dylan Dog», racconta Michele Masiero, direttore editoriale di Sergio Bonelli Editore: «allora il mondo era un altro e Dylan ci mise un po’ per farsi apprezzare, al numero nove pareva pronto per il crepuscolo. Poi qualcosa è cambiato. I lettori hanno cominciato a parlare con gli amici e Dylan è cresciuto fino a diventare un personaggio iconico, un fenomeno sociale, un manifesto generazionale».
L’alchimia che permise all'Indagatore dell'Incubo di affermarsi 30 anni fa resta misteriosa, forse irripetibile. Di fatto Dylan Dog ebbe il grande merito di intercettare l’animo di una generazione grazie al talento di Tiziano Sclavi che in Dylan concentra tutta la sua arte.

Alla presenza di Roberto Recchioni la data del 26 settembre - che corrisponde all'anniversario della morte di Sergio Bonelli, avvenuta 5 anni fa - è occasione per fare diverse anticipazioni che riguardano il futuro (editoriale e non) dell’old boy, con novità interessanti sotto molti profili. Ma l’annuncio che fa sanguinare le pareti è quello finale: Tiziano Sclavi pare riconciliato con la sua creatura.

Mater Dolorosa: è l’albo celebrativo del trentennale. In uscita il 29 settembre (ma recensito in anteprima su mentelocale), mette in mostra tutto il talento di Roberto, ma soprattutto quello di Gigi Cavenago. Le sue 94 tavole fanno di Mater Dolorosa un portfolio in crescendo dalla grande qualità artistica. Per il #361 la Bonelli ha pronta la copertina lucchese realizzata da Zerocalcare.

Lucca Comics & Games 2016: l’evento di fine ottobre è ovviamente il più ricco, quello intorno al quale girano molte delle anticipazioni che vi stiamo raccontando. La prima è la Dylan Dog Experience, un evento multimediale nato dalla collaborazione tra l’organizzazione lucchese e quella del Napoli Comicon e realizzata attraverso Studio Universal. La location di questa esperienza Dylaniana sarà il primo piano di un albergo in attesa di restauro in piazza Napoleone, il cuore della fiera, un’occasione unica a detta di Giovanni Russo (direttore di Lucca Comics & Games) a cui si potrà accedere prenotandosi prima di arrivare in fiera.

Ma Lucca è anche l’occasione per l’uscita di Dopo un lungo silenzio, la prima storia realizzata da Sclavi - con i disegni di Casertano - dopo nove anni. L’albo evento verrà celebrato in tre edizioni. A quella da edicola, con white cover, verrà affiancata l’edizione cartonata edita da Bao Pubblishing con contenuti extra importanti, su tutti la sceneggiatura di Tiziano. L’edizione cartinata avrà anche un’edizione variant realizzata da Mondadori. Per l’edizione Mondadori è prevista un gift card dedicata già acquistabile nei negozi principali della catena. Lo stesso volume, prenotabile on line, avrà come extra bonus l’autografo degli autori, Sclavi e Casertano.
I trent’anni verranno celebrati anche con i Dylan Dog Diary, a cura di Marco Nucci, con gli autori che raccontano i loro Dylan e con il dvd del docufilm/intervista di Tiziano Sclavi, Nessuno siamo perfetti di Giancarlo Soldi.

Radio24: tornano i radiodrammi dedicati all’Indagatore dell’Incubo. A partire dal primo ottobre alle 15.00, per otto settimane, la mitologia dylaniana prenderà voce attraverso la regia di Gaetano Cappa. Otto le storie previste, tutte di Tiziano Sclavi, che si potranno scaricare anche in podcast: L’alba dei morti viventi; Memorie dall’invisibile; Il lungo addio; Finché morte non vi separi; Lassù qualcuno ci chiama; Ucronia; Ascensore per l’Inferno, poi chiudere il cerchio - ma chissà che non venga riaperto - con Dopo un lungo silenzio.

Studio Universal: ottobre mese dylaniato anche in tv con Halloween con Dylan Dog. Quattro settimane a partire al 7 ottobre, quattro notti per altrettanti horror classici: La notte dei morti viventi, Essi vivono, Videodrome e The Elephant Man e chiusura, la notte delle streghe, con i quattro film in maratona. Sempre su Studio Universal anche un documentario con intervento degli autori dedicato a Dylan in onda il 7 ottobre.

Infine, il vero e proprio petardo editoriale. Oltre alle due sceneggiature già annunciate, Tiziano Sclavi è al lavoro su una nuova serie dedicata a Dylan Dog: nulla trapela dagli autori, eccetto il titolo provvisorio, Le Storie di Dylan Dog. Un altro tassello che conferma i grandi sforzi della Bonelli e la sicurezza che tanto si continuerà a fare. Facile pensare che i prossimi petardi saranno accesi a Lucca Comics & Games, anche perché finora non si è parlato di un altro media importante: il cinema. E da quello che emerge non è detto che un giorno Dylan, dopo la pessima esperienza americana, possa tornare sul grande schermo.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Un re allo sbando Di Peter Brosens, Jessica Woodworth Commedia, Drammatico Belgio, Paesi Bassi, Bulgaria, 2016 Re Nicolas III è una persona sola, che ha la netta sensazione di vivere una vita non sua. Insieme a un regista inglese, Duncan Lloyd, incaricato dal Palazzo di ravvivare l’alquanto ingrigita immagine della monarchia, parte per una visita... Guarda la scheda del film