Food Milano La Terrazza di via Palestro Domenica 17 maggio 2015

Cucine del mondo a confronto. La gara è aperta

di
Cibo thailandese
© shutterstock

Milano - La dieta mediterranea abbraccia le cucine di otto paesi del mondo: mentre i padiglioni di Expo 2015 mettono in vetrina le culture alimentari più svariate, la Terrazza di via Palestro ospita la competizione culinaria International Chef Cup: l'evento consiste in una serie di sfide tra coppie di chef stellati - uno italiano e uno internazionale - che lavorano fianco a fianco per creare una ricetta unica, che sia il risultato di una contaminazione tra le identità gastronomiche dei due paesi di provenienza.

Organizzata da Eatart della scrittrice Rossella Canevari in collaborazione con La Terrazza di via Palestro, la rassegna prevede l’uso di materie prime naturali e sostenibili, nel rispetto del tema dell’Esposizione Universale e delle sue parole chiave, dal risparmio energetico al rispetto dell’ambiente e delle risorse naturali.
I piatti vengono poi degustati da un pubblico di food lovers e valutati da una giuria di esperti, composta da tre giudici fissi – la nutrizionista Evelina Flachi, la giornalista Cristina Viggè e l’attore e drammaturgo Massimiliano Finazzer Flory – accanto ai quali si alternano due giurati diversi per ognuna delle otto date in calendario.

A disposizione degli ospiti, la degustazione delle creazioni culinarie proposte dalle coppie di chef, accompagnate da finger food a cura dallo Chef Siro, chef resident della Terrazza di via Palestro, coadiuvato dagli chef Marco Marra e Stefano Piccinini, e in abbinamento a una selezione di vini forniti dagli sponsor.

Le prime quattro tappe vedono coinvolti Svizzera, Francia, Thailandia e Giappone.
Si parte lunedì 18 maggio con un inedito binomio italo-svizzero, composto da Iside de Cesare, del ristorante La Parolina di Trevinano (VT) e Silvio Galizzi del Seven di Lugano.
Nel corso della seconda serata, martedì 9 giugno, la gastronomia italiana incontra il savoir-faire francese, con gli chef Stefano Cerveni, del ristorante Due Colombe di Rovato (BS) e Julien Machet, che dirige Le Farçon nella località sciistica di La Tania/Courchevel.

Le due tappe successive celebrano invece i sapori dell’Oriente, dalla Thailandia al Giappone. Martedì 23 giugno Isa Mazzocchi (La Palta, Piacenza) e Prin Polsuk (Naham, Bangkok) danno vita a un inconsueto tandem emiliano-thailandese. Lunedì 13 luglio a Luciano Monosilio (Pipero al Rex, Roma) e Haruo Ichikawa (Iyo, Milano) spetta il compito di fondere i sapori del paese del Sol Levante con quelli della tradizione culinaria italiana.

L'International Chef Cup seguirà e accompagnerà lo svolgimento di Expo fino all’8 ottobre, quando le prime due coppie in classifica si affronteranno in un testa a testa e una sola coppia salirà sul podio.

Ogni serata ha inizio alle ore 19.30. Il costo d'ingresso è di 20 Eu. Per info, 02 76028316.

Potrebbe interessarti anche: , Ricetta Milano, una tavolata per 8000 persone al Parco Sempione: orari, programma e iscrizioni , Guida Milano Gambero Rosso 2019: record italiano con cinque ristoranti al vertice , Cena di pesce a Milano? Al nuovo ristorante Alicetta, alici per tutti i gusti , Sagre a Milano e in Lombardia: giugno 2018 tra pesce, ciliegie, birra e street food , Social Market Fish & Chips, fritti a regola d'arte sui Navigli di Milano

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Io sto con la sposa Di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande, Khaled Soliman Al Nassiry Documentario Italia, Palestina, 2014 Un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. Per evitare di essere arrestati... Guarda la scheda del film