Milano - Giovedì 6 novembre 2014

Paola Maugeri: «Chi mangia vegan, si ammala di meno»

di Andrea Carozzi
Paola Maugeri
© Tabufestival.com

Milano - Paola Maugeri è una rock lady che non ha bisogno di presentazioni: da più di 20 anni porta la musica di qualità in televisione. Sono oltre 1200 le interviste che ha realizzato, intercettando rockstar di livello internazionale, dai Coldplay a Michael Stipe dei REM, da Ligabue agli U2.

Una passione, quella per la musica, nata in giovinezza insieme al rispetto per il pianeta, la natura e i suoi animali. Paola è vegetariana da quando era piccola e da 10 anni è diventata vegana.

«Fin da bambina sentivo che non era giusto mangiare gli animali e quindi ho sposato uno stile di vita vegetariano già 32 anni fa quando avevo dodici anni - racconta Maugeri - poi dieci anni fa sono diventata vegana, escludendo anche i derivati animali che vengono comunque ottenuti con lo sfruttamento degli animali».

Una presa di posizione forte che parte da una consapevolezza: «Bisogna imparare a guardare le cose da un'altra prospettiva questa è la vera rivoluzione. Cambiare le nostre abitudini per cominciare a cambiare il mondo» dichiara decisa.

Mangiare vegano vuol dire abituarsi ad apprezzare altri sapori, non significa rinunciare al gusto: «Non è vero che le ricette vegan sono meno buone delle ricette che includono animali o derivati. Se la qualità degli alimenti come il tofu o il seitan è buona, si possono creare dei piatti sfiziosi e ricchi di gusto, anche grazie all'utilizzo di condimenti come la salsa di soia e di diverse salsine a basa di senape».

La filosofia principale che sembra guidare Paola nelle sue scelte è il consumo consapevole: «Bisogna uscire dalla logica del consumatore per diventare consum - attori. Io mi informo molto quando faccio la spesa o quando acquisto prodotti in generale, leggo le etichette e cerco di prendere prodotti che non siano stati prodotti a migliaia di chilometri da dove poi vengono venduti».

Per Maugeri l'esempio è più importante delle opinioni: «Io ho un figlio e l'ho cresciuto secondo le mie convinzioni, facendogli vedere quello che mangiavo e spiegandogli che non trovavo giusto mangiare o sfruttare gli animali. Adesso è il più alto della sua classe e gode di ottima salute, proprio come chi segue un'alimentazione vegana: chi mangia vegan è meno soggetto ad ammalarsi».

Il percorso di Paola sembra essere andato di pari passo con quello della cultura vegetariana e vegana italiana: «oggi non è più un problema trovare cibo adatto ad una dieta vegan - racconta - nei supermercati si trovano i prodotti giusti, non è più come una volta che si dovevano ordinare prodotti da chi sa dove.
«Oggi è tutto alla portata di mano - conclude Paola - dopo l'India, l'Italia è il primo paese al mondo con il maggior numero di vegani, quindi non siamo in pochi ad aver fatto questo percorso e a sposare questa filosofia».

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

Your Name. Di Makoto Shinkai Animazione Giappone, 2016 Guarda la scheda del film