Food Milano - Mercoledì 25 luglio 2012

Profumo di Sicilia a Milano

di Martina Zanghì
Busiate trapanesi con pesto Ballarò e melanzane
© Profumodisicilia.net

Avete voglia di piatti siciliani ma non avete tempo di mettervi ai fornelli? Date un'occhiata ai locali che Mentelocale.it vi ha già presentato e offrono la gastronomia cara a Montalbano.
A pranzo e a cena arancini e pane e panelle alla Antica focacceria San Francesco a due passi dal Duomo, e per finire, ampia scelta per il dolce da Ciuri Ciuri in via San Prospero e in viale Gorizia.

Estate, profumo di mare e di zagare e un leggero vento caldo, lo scirocco, che accarezza le spalle. Se non potete andare in vacanza in Sicilia ci abbiamo pensato noi, regalandovi un piatto della tradizione rielaborato in chiave moderna da Laura Soraci, blogger e siciliana doc direttamente dal suo sito Profumo di Sicilia.

Busiate trapanesi con pesto Ballarò e melanzane, un piatto di pasta semplice e gustoso con i profumi tipici dell'isola. Melanzane, mandorle, limoni, ricotta, con un tocco da chef del pesto alla Ballarò di Marcello Valentino.

Gli ingredienti sono tutti reperibili a Milano e, una volta assemblato il piatto, il profumo, o meglio il ciauro come si dice in siciliano, non mentirà. Accontentarsi sì, ma con gusto.

Ecco la ricetta:

INGREDIENTI:

per 4 persone

350g di busiate trapanesi (tipico formato di pasta, sostituibile da formati simili)
2 melanzane violette medie
sale fine marino iodato abbondante
olio evo per friggere
ricotta semi-stagionata

Per il pesto Ballarò di Marcello Valentino (chef siciliano)
3 grossi mazzi di basilico
12 foglie di menta
un cucchiaio di scorza grattugiata di limone
50g di mandorle tostate
10 pomodorini Pachino
20g di pecorino semi-stagionato grattugiato
4 cucchiai di olio extravergine di oliva blend (Nocellara-biancolilla-cerasuola)
3 cubetti di ghiaccio
sale q.b.
peperoncino fresco q.b.

PREPARAZIONE:

Per il pesto:
Con un robot da cucina frullare tutti gli ingredienti, fino ad ottenere una salsa abbastanza liscia e densa

Per le melanzane:
Lavate e tagliate a dadini molto piccoli le melenzane, mettetele in uno scolapasta e disponete un generoso pugno di sale sulla superficie procedete a strati alternati fino al termine degli ingredienti. Posizionate un piatto che entri nello scolapasta e un peso (io suo la stessa pentola per cuocere la pasta piena d’acqua) lasciate scolare nel lavandino per 1h. Togliete il peso lavate e asciugate accuratamente le melanzane con un panno da cucina pulito.
Riscaldate in una larga padella un abbondante quantitativo di olio evo, friggete le melanzane per il tempo necessario. Mettetele a scolare su carta da cucina.
Per la pasta:
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela molto al dente e saltatela in padella con le melanzane e con il pesto Ballarò. Servite decorando con foglie di menta o basilico e lamelle di mandorle e una grattata di ricotta