Attualità Magazine Giovedì 18 gennaio 2018

Internet: connessione lenta o inesistente per più del 30% delle famiglie italiane

Magazine - Se è vero che Internet è oggi indispensabile per tutti noi, è altrettanto vero che esistono delle zone in Italia ancora prive di connessione: la scopertura in termini di infrastrutture, non casualmente, rappresenta uno dei problemi considerati prioritari dall’Agenda Digitale. Secondo quanto rilevato dall’Istat, infatti, il 30% delle famiglie italiane non può contare su una connessione al web attiva. Inoltre, anche il problema della scarsa velocità influisce in termini di divario digitale, impedendo una corretta e piacevole fruizione dei servizi in rete. Premesso che non sempre la mancanza di connessione dipende da una costrizione negativa, è sempre il caso di porvi rimedio e di capire come velocizzarla.

È stata l’Istat a far emergere dati non certo positivi in termini di profondità di connessione nel nostro Paese: l’istituto di ricerca ha infatti rilevato la presenza di una famiglia su tre non ancora connessa a Internet. Nonostante una crescita attestatasi intorno ai 2 punti percentuali (dal 69% al 71% rispetto allo scorso anno), il problema è ancora particolarmente vivo nella Penisola. Colpa della mancata copertura delle aree bianche, ovvero le campagne e la periferia, spesso prive di infrastrutture ADSL e fibra. Pesa anche il divario generazionale: la maggior parte degli utenti connessi (94%) appartiene alla fascia 18-24. La percentuale crolla al 65%, invece, se si considera il totale includente anche gli over-60. Un altro dato che fa riflettere è la combinazione connessione-minorenni: nel 91,6% delle famiglie connesse, ne è presente almeno uno. Infine, va anche sottolineato il fatto che del numero di famiglie connesse, un’elevata percentuale naviga ad una velocità che ancora non supera i 2Mbps.

Anche nelle case in cui una connessione è presente, quindi, la velocità dell’ADSL lascia ancora molto da desiderare. Per ovviare a questo problema si può scegliere il provider in base alla zona in cui dovrà essere installata la linea: ciò è possibile sfruttando un servizio di confronto delle tariffe ADSL come Facile.it, che permette di paragonare non solo le offerte degli operatori, ma anche di avere una panoramica delle connessioni attive in zona. Si tratta di informazioni che, insieme ai livelli di copertura, consentiranno alle famiglie di scegliere la soluzione migliore per loro. Inoltre, come già accennato, anche la velocità della connessione conta: come potenziarla? Premesso che tutto parte dalla velocità della linea che si è scelto di allacciare, è comunque possibile sfruttarla meglio, ad esempio collegando il computer (se compatibile) alla frequenza da 5 GHz nel caso dei modem dual band.

Anche il cambio dei DNS, scegliendo come alternativa quelli di Google, consentirà di dare una spinta al collegamento Internet. Altre soluzioni sono la scelta di un browser più performante e la chiusura di tutti i dispositivi/programmi che al momento sfruttano Internet per il flusso dei dati: così si può avere più banda a disposizione.

Potrebbe interessarti anche: , Bullismo: quelle prepotenze verso i più deboli che bisogna fermare , Elezioni 2018: «Un governo a guida M5S-Pd l'unica soluzione possibile», l'analisi di Bruno Musso , Fabrizio Frizzi è morto: addio al gentiluomo della tv , Strategie di marketing: come organizzare una festa aziendale di successo , Elezioni: nessun cambiamento è possibile, senza cambiare i meccanismi istituzionali

Oggi al cinema

Deadpool 2 Di David Leitch Azione, Fantascienza U.S.A., 2018 Un misterioso cyborg mutante di nome Cable, proveniente dal futuro, sembra intenzionato a neutralizzare un giovane mutante nel presente. Deadpool, il mutante armato pesantemente e capace di rigenerarsi da ogni ferita tranne quella che l'ha sfigurato,... Guarda la scheda del film