Viaggi Magazine - Lunedì 4 dicembre 2017

Ponte dell'Immacolata a Parigi con la mostra su Christian Dior

© Roberta Gregori
Altre foto

Magazine - Il Musée des Arts Décoratifs di Parigi, con sede in una delle ali del Louvre, ospita fino al 7 gennaio 2018 una mostra dedicata ai settant’anni della maison Christian Dior.

Un evento da non perdere se di passaggio nella capitale francese, nonostante una fila di attesa che può arrivare fino a quattro ore e temperature che sfiorano ora gli zero gradi.

Il percorso parte dagli anni della creazione della casa di moda, quando Dior, originario di una famiglia borghese di Granville in Normandia, reinventa lo stile femminile. «Uscivamo da un’epoca di guerra, di uniformi, di donne-soldato dalle spalle di pugili» – racconta Dior, che immagina al contrario una donna-fiore, con spalle morbide e una vita fine.

Nasce il tailleur Bar e il New Look con abiti che mirano a mettere in valore il corpo femminile. Un filo conduttore che unisce il fondatore ai sei successivi direttori artistici, da Yves Saint Laurent a Gianfranco Ferré, che ha introdotto il barocco italiano, fino a Maria Grazia Chiuri, la prima donna al comando della maison dal 2016.

Christian Dior desiderava rendere le donne non solo più belle, ma anche più felici. L’obiettivo di Chiuri è di renderle anche più sicure di se stesse, con una vera forza interiore, nel rispetto della tradizione e dello stile Dior reinterpretato in chiave moderna.

Potrebbe interessarti anche: , Modulo Esta: tutte le info per volare negli Stati Uniti , 7 consigli per visitare Venezia e non spendere troppo , Ponte dei Santi 2017 a Budapest tra terme e ruin bars , Norwegian Cruise Line, in crociera con il pacchetto Premium All Inclusive , In Bretagna sul Sentiero dei doganieri, da Perros Guirrec a Ploumanac’h

Fotogallery

Oggi al cinema

La mia vita da zucchina Di Claude Barras Animazione Svizzara, Francia, 2016 Dei piccoli orfanelli si danno una mano a vicenda per superare i loro problemi. Guarda la scheda del film