Attualità Magazine - Martedì 25 ottobre 2016

Technimold, la stampa 3D: pregi, difetti e limiti

Stampa 3D

Articolo pubbliredazionale

Pregi, difetti e limiti della stampa 3D. Di questo negli ultimi anni è stato detto di tutto. E insieme a queste informazioni, almeno una volta abbiamo letto una frase del genere: la stampa 3D è la novità del momento e la risoluzione di tutti (o quasi) i piccoli e grandi problemi, dal quotidiano fino al processo di produzione aziendale. Ebbene, non è proprio così.

Una sola stampante 3D non può fare tutto per tutti. Almeno, per adesso. Di novità, poi, proprio non se ne parla: esiste da più di 20 anni e ha fatto passi da gigante per tecnologia, applicazioni e utilizzo di materiali ma la strada ancora è lunga e certamente piena di possibilità.

E perché non risolve tutti i nostri problemi?

A fare un po’ di ordine c’è Technimold, azienda genovese nata nel 1987 che dal 1993 per prima ha iniziato a rappresentare Stratasys in Italia (ovvero la multinazionale quotata al Nasdaq leader mondiale nella produzione di stampanti 3D professionali).

Technimold, oggi, non è solo rivenditore ma anche società del gruppo Stratasys e dà un servizio completo al cliente: previa consulenza preliminare (e gratuita), trova all’interno dell’offerta Stratasys la soluzione più adeguata al cliente, che viene seguito poi in tutto il post vendita (con la fornitura dei consumabili necessari, assistenza tecnica).

In altre parole Technimold è una rappresentanza storica in Italia per Stratasys e la garanzia per le aziende di avere un interlocutore tra i più qualificati sul mercato nazionale.

«La stampa 3D – dice Alessio Caldano, amministratore di Technimold - è uno strumento utilissimo che ha già migliorato la vita delle persone e la produttività delle aziende». Attenzione, però, alla scelta dello strumento di stampa. «I sistemi di stampa 3D – continua Caldano – realizzano prodotti molto diversi tra loro per costi, resa e materiali utilizzati».

Ogni stampante poi, lavora con una tecnologia specifica e la resa del pezzo è diversa da macchina a macchina. Per non parlare del fatto più importante: per stampare un pezzo è indispensabile avere il file del pezzo, o qualcuno che lo crei per noi. Per ottenere risultati veramente di qualità, quindi, ci vuole competenza e macchine di alta gamma.

«Per noi di Technimold – conclude Caldano - è importante non solo vendere la stampante ma anche assistere il cliente con una formazione adeguata, insegnargli a pensare in 3D e seguirlo passo dopo passo per migliorare la sua produttività».

Foto