Concerti Magazine - Sabato 6 febbraio 2016

Sanremo 2016. Testi e pagelle. Patty Pravo con Cieli immensi

di Lorenzo Coveri
Patty Pravo

Magazine - SANREMO 2016: TESTI E PAGELLE DELLE CANZONI IN GARA

A seguito della pubblicazione delle schede relative alle Nuove Proposte, e quelle sui brani del passato che i Big intepreteranno per la serata delle cover di giovedì 11 febbraio, sono stato svelati i testi delle canzoni in gara per i Campioni al Festival di Sanremo 2016, in programma da martedì 9 febbraio a sabato 13 al Teatro Ariston.

Di seguito pubblichiamo le valutazioni sui testi del linguistaLorenzo Coveri, con l’avvertenza che un giudizio più motivato potrà essere dato ovviamente solo dopo aver ascoltato la musica e assistito all’interpretazione dal vivo.

Patty Pravo

Cieli immensi (F. Zampaglione)

Cosa ti aspetti che ti dica
Se la colpa non è tua
Se il ricordo fa fatica
Mentre tutto fugge via
A noi bastava solo l’amore
Il resto ci poteva mancare
Per ridere, scherzare
E poi svenire
Ma oggi che mi sembri migliore
Di quello che poteva sembrare allora
Tu chi sei e cosa vuoi
E come mai mi pensi
Non sono io nemmeno lei
Ma i cieli sono immensi immensi
Immensi immensi in me immensi
Ti ricordi di Parigi
Ti ricordi Boulevard
L’acqua alta di Venezia
E i colori di Renoir
A noi bastava solo l’amore
Il resto ci poteva mancare
Per ridere, scherzare
E poi finire
E oggi che il passato è migliore
Di quello che poteva sembrare allora
Tu chi sei e cosa vuoi e come mai mi pensi
Mi pensi mi pensi
Poi dirsi addio
Oppure a mai
Ma come mai mi pensi
E non sono io nemmeno lei
Ma i cieli sono immensi immensi immensi
in me immensi immensi
Cosa aspetti che ti dica
Se la colpa non è mia

Dopo nove Sanremo (è la decana del Festival, assieme a Enrico Ruggeri) e cinquant’anni di carriera, l’ex ragazza del Piper si rimette in gioco con un brano di Fortunato Zampaglione, l’autore del momento (ha scritto Guerriero per Marco Mengoni, L’amore esiste per Francesca Michielin, pure in gara). È un testo tradizionale, che avrà un rivestimento melodico, adatto ai mezzi vocali attuali della iconica Patty (Nicoletta Strambelli), ancora una volta in ottonari a rime alterne (cosa aspetti che ti dica / se la colpa non è tua / se il ricordo fa fatica / mentre tutto fugge via / a noi bastava solo l’amore / il resto ci poteva mancare / per ridere scherzare / e poi svenire.) Con una improvvisa (e un po’ gratuita) sterzata nel ritornello: Ti ricordi di Parigi / ti ricordi Boulevard (?) / l’acqua alta di Venezia / e i colori di Renoir (rima ben escogitata). Il titolo fa pensare ai cieli immensi dei Giardini di marzo (1972) di Lucio Battisti. E all’Ariston la carismatica diva veneziana punterà tutto sull’interpretazione.
Voto: 7

Leggi anche su mentelocale.it

Sanremo 2016: la serata cover con i big – prima parte

Sanremo 2016: la serata cover con i big – seconda parte

Sanremo 2016. Testi e pagelle: le Nuove proposte

Sanremo 2016. Testi e pagelle: Alessio Bernabei con Noi siamo infinito

Sanremo 2016. Testi e pagelle: Annalisa con Il Diluvio Universale

Sanremo 2016. Testi e pagelle: Arisa con Guardando il cielo

Sanremo 2016. Testi e pagelle: Clementino con Quando sono lontano

Sanremo 2016. Testi e pagelle: Dear Jack con Mezzo Respiro

Sanremo 2016: Testi e pagelle: Deborah Iurato e Giovanni Caccamo con Via da qui

Sanremo 2016: Testi e pagelle: Dolcenera con Ora o mai più

Sanremo 2016: Elio e le storie tese con Vincere l’odio

Sanremo 2016: Enrico Ruggeri con Il primo amore non si scorda mai

Sanremo 2016: Francesca Michielin con Nessun grado di separazione

Sanremo 2016: Irene Fornaciari con Blu

Sanremo 2016: Lorenzo Fragola con Infinite volte

Sanremo 2016: Morgan e i Bluvertigo con Semplicemente

Sanremo 2016: Neffa con Sogni e Nostalgie

Sanremo 2016: Patty Pravo con Cieli immensi

Sanremo 2016: Rocco Hunt con Wake Up

Sanremo 2016: Valerio Scanu con Finalmente Piove

Sanremo 2016: Stadio con Un giorno mi dirai

Sanremo 2016: Zero Assoluto con Di me e di te

Oggi al cinema

L'ora legale Di Salvatore Ficarra, Valentino Picone Commedia Italia, 2017 In un paese della Sicilia, Pietrammare, puntuale come l'ora legale, arriva il momento delle elezioni per la scelta del nuovo sindaco. Da anni imperversa sul paese Gaetano Patanè, lo storico sindaco del piccolo centro siciliano. Un sindaco maneggione... Guarda la scheda del film