Concerti Magazine - Martedì 7 gennaio 2014

Lady Gaga sul flop di Artpop: «tradita dallo staff»

di Sabrina Colandrea
© www.fanpop.com

Magazine - Era proprio lei la grande assente della classifica Billboard degli album più venduti del 2013. Giusto pochi giorni dopo la diffusione dei dati di vendita, Lady Gaga ha pubblicato una lettera di sfogo sul sito Little Monsters (secondo Gagapedia, un social dedicato ai seguaci della Germanotta). È stata lei stessa a voler spiegare ai suoi fan i motivi del flop di Artpop.

«A tradirmi gravemente è stato il mio stesso management, gestendo male il mio tempo e le mie condizioni di salute e finendo per danneggiare tutto il resto» scrive la cantante: «Per alcune persone non sono sufficienti milioni di dollari, vogliono miliardi e poi migliaia di miliardi».

La delusione parte da lontano, da quando l'anno scorso un infortunio all'anca l'ha costretta a interrompere il tour. Proprio nel momento del bisogno, i suoi soci «non hanno avuto nessuna cura e nessun riguardo». Non a caso nell'ultimo mese i membri dello staff sono stati radicalmente sostituiti.

Non solo avidità. I collaboratori di Lady Gaga sarebbero anche colpevoli del ritardo dell'uscita del video di Do What You Want, girato dal regista Terry Richardson in cui la Gaga duetta con R. Kelly. «Mi è stata data solo una settimana per realizzarlo, mentre tutti i miei video di successo sono stati ideati in periodi di riposo in cui la mia creatività poteva esprimersi» lamenta la Germanotta. Al momento non è stata ancora annunciata una data ufficiale per l'uscita del videoclip.

Lo sfogo arriva al termine della lunga promozione di Artpop, album che non ha ancora ottenuto il successo sperato. Lady Gaga ha concluso la sua lettera aperta con un'invocazione ai fan, certa che il successo tornerà, ora che le mele marce non ci sono più: «Lasciatemi essere per voi la Dea che so essere, lasciate che vi mostri le visioni che sono state nella mia testa per due anni. Perdonatemi mostriciattoli. Perdonami Artpop. Tu sei tutto il mio mondo».

Oggi al cinema

Il diritto di contare Di Theodore Melfi Drammatico U.S.A., 2016 L’incredibile storia mai raccontata di Katherine Johnson, Dorothy Vaughn e Mary Jackson, tre brillanti donne afroamericane che – alla NASA – lavorarono ad una delle più grandi operazioni della storia: la spedizione in orbita dell’astronauta... Guarda la scheda del film