Attualità Magazine - Mercoledì 21 settembre 2011

La compagna di Bonatti: «Non ero la moglie, mi hanno allontanata dall'ospedale»

di

Magazine - La triste scomparsa di Walter Bonatti - morto a 81 anni nella notte tra il 13 e 14 settembre per un tumore al pancreas - si arricchisce di un altro elemento che vede protagonista Rossana Podestà, la compagna dell'alpinista.

«Mi hanno allontanata dalla rianimazione dicendo: tanto lei non è la moglie» spiega a Vanity Fair. «Io e Walter non eravamo sposati, uscivamo da matrimoni finiti e non ce n'è mai fregato niente di risposarci».
I medici dell'ospedale in cui era ricoverato Bonatti - del quale la compagna non vuole citare il nome: «è inutile ora» - la avrebbero allontanata dal letto di morte del compagno per il fatto che non erano sposati.

Rossana Podestà rivela anche di non aver detto a Bonatti che era stato colpito da un tumore: «avevo il terrore che potesse decidere la sua morte da solo. Mi sono presa la responsabilità di tacere perché avevo la certezza della sua morte e sapevo che gli stavo alienando una verità che per ogni uomo è decisiva».

Podestà, attrice nota soprattutto negli anni Sessanta, ha accompagnato Bonatti non solo nella vita familiare ma anche nelle avventure in giro per il mondo. L'ultimo viaggio assieme risale all'inverno del 2011: tre mila ottocento chilometri in giro tra i deserti di Libia, Sudan ed Egitto.

Oggi al cinema

Land of Mine Sotto la sabbia Di Martin Zandvliet Drammatico Danimarca, Germania, 2015 Nei giorni che seguirono la resa della Germania nazista nel maggio del 1945, i soldati tedeschi in Danimarca furono deportati e vennero messi a lavorare per quelli che erano stati i loro prigionieri. Obiettivo rimuovere le 2.000.000 di mine posizionate... Guarda la scheda del film