Mama Africa: omaggio del Suq a Miriam Makeba Genova, IT

Mama Africa: omaggio del Suq a Miriam Makeba - Teatro Duse - Genova

04/10/2016

Da martedì 25 aprile a mercoledì 26 aprile 2017

Ore 20:30

TERMINATO

Genova - di Valerio Corzani e Carla Peirolero

Genova - ispirato al libro La storia di Miriam Makeba di Nomsa Mwamuka (Ed. Gorée)

Genova - con Carla Peirolero e con Mariangela Bettanini canto, Laura Parodi canto, Esmeralda Sciascia canto, Fabio Vernizzi pianoforte, Marco Fossati percussioni, Dieynaba Kouyate danza e la bimba Pamela Mata Lemba;

regia Enrico Campanati e Carla Peirolero

Teatro musicale, civile, contemporaneo, con attenzione alle tematiche del dialogo tra culture, capaci di toccare il cuore dello spettatore con innesti nell’attualità e sguardi in un passato da non dimenticare. Al centro della maratona sono le donne. Donne di tutte le latitudini: dall’avventuriera inglese cacciatrice di farfalle di fine Ottocento protagonista di Buttefly Bazar, alla Mama Africa bandiera della lotta contro l’apartheid in Sud Africa, per arrivare alle Madri clandestine, cioè alla maternità negata e offesa, ma anche a quella aperta alla speranza di un futuro diverso, di un nuovo domani simboleggiato dalla bimba nata su un barcone di migranti.

Prima le donne… e le bambine è il sottotitolo comune che la Compagnia del Suq ha scelto di dare ai suoi tre spettacoli ospitati dal Teatro Stabile di Genova nel corso di una maratona teatrale che comprende otto recite complessive. Il primo (Butterfly Bazar) è ispirato alla vita di una eccentrica entomologa inglese, Margareth Fountaine (1862-1940), che a testimonianza della sua lunga vita di viaggiatrice ha lasciato dodici volumi di diari e ventiduemila esemplari di farfalle. Il secondo (Mama Africa) è un omaggio a Miriam Makeba (1932-2008) che intreccia narrazione e musica per raccontare la vita dell’artista africana simbolo della lotta contro il razzismo, morta sul campo nel novembre del 2008. Mentre il terzo (Madri clandestine) affronta il tema della maternità, seguendo il filo della solidarietà femminile che attraversa culture e latitudini differenti.

Le tre pièces vengono riproposte nella Stagione di ospitalità 2016/2017 del Teatro Stabile di Genova che negli ultimi anni ha ospitato, coprodotto o - nel caso di Café Jerusalem - anche prodotto alcuni spettacoli della Compagnia del Suq. Una Compagnia che insieme al Festival, giunto alla 18esima edizione, ha saputo in questi anni conquistare tanti riconoscimenti tra cui quello di best practice d’Europa per il dialogo tra culture e il patrocinio Unesco, oltre all’affetto di un pubblico vasto (oltre 70.000 le presenze al Suq Festival 2015), che volentieri si lascia coinvolgere anche a teatro.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 18/10/2017 alle ore 18:39.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Eventi correlati

Genova Teatro Carlo Felice
Genova Teatro della Corte

Oggi al cinema a Genova

Dove non ho mai abitato Di Paolo Franchi Drammatico Italia, 2017 Francesca, cinquant’anni, è l’unica figlia di Manfredi, un famoso architetto che da quando è vedovo abita a Torino e che lei va a trovare solo in rare occasioni. Francesca da molti anni vive a Parigi con la figlia ormai adolescente e con il marito... Guarda la scheda del film