Mostre Genova Lunedì 6 novembre 2017

La guerra esposta: le iniziative per la commemorazione del primo conflitto mondiale. All'istituto Mazziniano di Genova

Altre foto

Genova - L’Istituto Mazziniano, con il contributo di giovani studiosi e archivisti, sta portando a termine il progetto di recupero e valorizzazione delle fonti documentarie e iconografiche relative alla Grande Guerra, denominato Censimento e valorizzazione delle fonti relative alla  Prima Guerra Mondiale conservate nelle collezioni documentarie e iconografiche dell’Istituto Mazziniano - Museo del Risorgimento di Genova, unico progetto ligure finanziato nell’ambito dell’avviso pubblico per la selezione di iniziative culturali commemorative della Prima Guerra Mondiale, emesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale (Legge27 dicembre 2013, n. 147, art.1, comma 309).

Mercoledì 22 novembre, all'Istituto Mazziniano -  Museo del Risorgimento (via Lomellini 11) è prevista alle ore 16.30 la presentazione degli interventi archivistici, con relative banche dati e pubblicazione online, restauri su opere e documenti. Alle 17.30, invece, l'inaugurazione del riallestimento della sezione  del Museo del Risorgimento dedicata alla Grande Guerra  intitolata La guerra esposta. Il primo conflitto mondiale nelle raccolte del Museo delle Guerre d’Italia di Genova.

Il progetto prevede i seguenti obiettivi:

  • recupero, riordinamento  e inventariazione informatizzata della documentazione archivistica documentaria afferente alla Prima guerra mondiale;
  • inventariazione informatizzata e digitalizzazione delle raccolte iconografiche e fotografiche;
  • pubblicazione online delle banche dati di cui sopra attraverso i siti delle istituzioni che hanno preso parte al progetto;
  • realizzazione di un volume in italiano e in inglese, anche in versione e book, dedicato alle raccolte  iconografiche e documentarie relative alla Prima Guerra Mondiale provenienti dal Museo delle Guerre d’Italia, conservate presso l’Istituto Mazziniano – Museo del Risorgimento;
  • interventi di restauro su opere e documenti;
  • riallestimento della sezione dedicata alla Grande Guerra, rinnovato attraverso l’esposizione delle opere restaurate e multimedialità;
  •  presentazioni pubbliche delle diverse fasi del progetto.

Attraverso questo progetto espositivo si è inteso proporre all’attenzione del pubblico i temi della guerra, con una narrazione scevra da ogni intento didascalico, utilizzando una selezione di opere tratte dal cospicuo patrimonio iconografico. In mostra dipinti e disegni degli artisti-soldato, fotografie e manifesti di propaganda, firmati da artisti di fama, che hanno saputo tradurre i messaggi di una rinnovata pedagogia patriottica in una vera e propria opera d’arte.

Mostra a cura di Raffaella Ponte, Liliana Bertuzzi, Isadora Medri, Carlo Stiaccini.

Progettazione museografica  e direzione artistica: Elisabetta Agostino (Responsabile dell’Ufficio tecnico della Direzione Cultura del Comune).

Allestimento: Squadra Allestimento Mostre e Manutenzione Musei della Direzione Cultura (Michele Bartolo, Michele Castrovilli, Giovanni Grosso,  Riccardo Maestri, Norberto Nesich, Attilio Pau, Paolo Pierucci, Enrico Schenone), con la collaborazione di Gianni Ramberti e del personale dell’Istituto Mazziniano, coordinato da Mario Bruzzone.

 Multimedialità: Alessandro De Gloria e Antonie Wiedemann, Elios Lab - DITEN Università di Genova

 Grafica: Paola Marelli, Genova.

 Elaborazioni video: Franco Molinelli (Centrovideo Comune di Genova).

 Traduzioni: Maurizio Brescia,  Cheryl Growden Piana.

Restauri: Alice Ferroni, Genova; Roberta Moggia, Genova; Gianni Sassu,  Laboratorio di Restauro del Palazzo Reale di Genova;E.Bolognesi, G.Merello O.Viano, C.Zaninetta, delLaboratorio regionale di restauro.Con la collaborazione di Antonio Esposito del  Laboratorio di Legatoria del Settore Musei e Biblioteche.

Sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza archivistica e bibliografica della Liguria e della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la Città metropolitana di Genova e le Province di Imperia, La Spezia e Savona.

Si ringrazianoENRICO Gallerie d’arte, Genova – Milano;  Fondazione Palazzo Blu, Pisa; Regione Liguria per i contributi al restauro delle opere.

Potrebbe interessarti anche: , Villa Croce riparte con Vita, Morte, Miracoli. Quando la longevità diventa arte , Tavole e cortometraggi su Crêuza de mä: la mostra al Museo Viadelcampo29rosso a Genova , Ragni, insetti e serpenti dal vivo al Museo Doria. Le foto della mostra Kryptòs , Van Dyck, i fiamminghi e Genova: la mostra alla Meridiana. Biglietti, orari e foto , Picasso in mostra a Genova: oltre 50 capolavori a Palazzo Ducale

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Cinquanta sfumature di rosso Di James Foley Drammatico U.S.A., 2018 Mentre Christian lotta contro i suoi demoni interiori, Anastasia deve affrontare l'invidia delle donne che sono venute prima di lei.  Guarda la scheda del film