Cultura Genova - Martedì 10 ottobre 2017

Rolli Days di ottobre 2017: palazzi aperti, programma e novità

Palazzo Reale
© Genova Turismo / facebook
Altre foto

Genova - Un tempo era necessario ricevere un invito ufficiale per poter visitare gli interni delle splendide dimore genovesi, sorteggiate dalle liste ufficiali (letteralmente rolli) e aperte a ospiti stranieri. Oggi, invece, bastano un paio di scarpe comode e una mappa: tornano a Genova i Rolli Days, nell’edizione d'autunno 2017 in programma sabato 14 e domenica 15 ottobre, con la novità dell'apertura del Palazzo della Meridiana.

Per l’occasione, sono visitabili gratuitamente (salvo dove sia indicato diversamente nella guida ai Rolli) 30 palazzi, tra residenze dell’aristocrazia e ricche dimore il cui valore architettonico, decorativo e artistico è stato riconosciuto come Patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Dalle 10 alle 19 è quasi d’obbligo, per turisti ma anche genovesi, tuffarsi per strada e affacciarsi ai portoni per scoprirne le meraviglie celate, con il prezioso aiuto di studenti, dottorandi e ricercatori dell’Università degli Studi di Genova, che accoglieranno i visitatori nei Palazzi e saranno a disposizione per illustrare i Palazzi e le opere dei grandi maestri che li decorano.

Ecco l'elenco dei palazzi visitabili nell'edizione di ottobre 2017 dei Rolli Days: Palazzo Pantaleo Spinola, Palazzo Franco Lercari (Parodi), Palazzo Tobia Pallavicino, Palazzo Angelo Giovanni Spinola, Palazzo G. Battista Spinola, Palazzo Nicolosio Lomellino (ingresso a tariffa ridotta), Palazzo Nicolò Grimaldi, Palazzo Ridolfo Maria e Gio Francesco I Brignole Sale (Musei di Strada Nuova - Palazzo Rosso), Palazzo Luca Grimaldi (Musei di Strada Nuova - Palazzo Bianco), Palazzo Gerolamo Grimaldi (Palazzo della Meridiana) Salone del Cambiaso (visitabile sabato e domenica dalle ore 12 alle 19 - ingresso 3 Euro), per la prima volta Palazzo Gio Carlo Brignole (Palazzo Durazzo), Palazzo Stefano Lomellini (Palazzo Doria Lamba), Palazzo Giacomo Lomellini (Patrone) visitabile su prenotazione al 010 5574028 entro mercoledì 11 ottobre (fino ad esaurimento posti), Palazzo Nicolò Lomellini (Palazzo Lauro), Palazzo Giacomo e Pantaleo Balbi (Università degli Studi di Genova), Palazzo dell’Università (ex Collegio dei Gesuiti) - Orto Botanico visitabile, Palazzo Stefano Balbi (Museo di Palazzo Reale) con orari: sabato 9 - 19; domenica 13.30 - 19.

E ancora: Palazzo Cesare Durazzo, Palazzo B. Invrea (Palazzo del Cardinale Cybo), Palazzo Gio Battista Centurione (Palazzo Andrea Pitto) accessibile solo con visita guidata, Palazzo Giorgio Centurione accessibile solo con visita guidata, Palazzo Francesco Grimaldi (Galleria Nazionale di Palazzo Spinola) con orari: sabato 8.30 - 19.30; domenica 13.30 - 19.30, Palazzo Nicola Grimaldi, Palazzo G.B. Grimaldi accessibile solo con visita guidata, Palazzo Ambrogio Di Negro, Palazzo De Marini Croce, Palazzo Gio Vincenzo Imperiale con orari: sabato 12 - 17, domenica 13 - 18, Fondazione Casa America solo il sabato ore 10-19, Palazzo Cattaneo della Volta.

L’edizione 2017 prevede due percorsi tematici dedicati ai Rolli: il primo ripercorre le Tracce dei benefattori e mecenati genovesi, e propone una visita attraverso la città per scoprire la vocazione alla beneficenza della società genovese e ligure di molte delle famiglie che vivevano nei Palazzi dei Rolli. Questo percorso segna l’apertura dell’Albergo dei Poveri, massima espressione della filantropia genovese voluta da Emanuele Brignole che custodisce al suo interno opere d’arte di altissimo pregio, e l’apertura dell’Archivio Storico della Fondazione Magistrato di Misericordia, che conserva documenti storici di grande importanza come registri contabili, filze, e preziose miniature e testimonia nero su bianco le opere di beneficienza organizzate dalla Repubblica e dall’Arcidiocesi di Genova.

Il secondo spunto tematico dei Rolli Days 2017 è tutto pittorico, e ci racconta Genova barocca. Domenico Piola nei palazzi dei Rolli. Titolare di una delle più importanti botteghe della città, Piola seppe rispondere alle esigenze più varie dell’aristocrazia e del clero genovesi con grandi affreschi per chiese e palazzi, dipinti per le quadrerie e gli altari, progetti decorativi e disegni preparatori per le opere di scultori e artigiani.

Le opere di questo poliedrico artista sono oggi rintracciabili presso Villa del Principe, Museo di Palazzo Reale, Galleria di Palazzo Spinola di Pellicceria, Accademia Ligustica di Belle Arti, Museo di Sant’Agostino, Museo Diocesano, Palazzo San Giorgio. È inoltre in corso a Palazzo Lomellino la prima mostra monografica mai realizzata sull’artista: Domenico Piola (1628-1703). Percorsi di pittura barocca, completata da due ulteriori sedi espositive Palazzo Bianco e Palazzo Rosso. Per gli amanti della pittura, queste giornate offrono un'occasione in più per ammirare lo splendido dipinto da poco acquisito nella collezione della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, Ritratto di dama di Guilliam van Deynen.

Tra le novità di questi Rolly Days autunnali, un’apposita mostra sui rolli veri e propri: l'Archivio di Stato di Genova si apre con una mostra temporanea su Com'erano i rolli: i documenti relativi ai 5 Rolli ad oggi pervenuti saranno esposti nel Palazzetto Criminale di via Tommaso Reggio, antica sede dell'Archivio, chiuso per lavori dal 2004 ed eccezionalmente riaperto per l'occasione. È necessario prenotare la visita scrivendo a archigenovanews@gmail.com.

Il modo migliore per terminare la giornata, o semplicemente per fare una pausa tra una fotografia e l’altra, è concedersi uno spuntino, pur sempre restando in tema: se sabato pomeriggio doveste capitare nel sestriere della Maddalena, con Madda Rolli sono musica e street food ad accompagnare la vostra passeggiata. Per chi volesse, invece. immedesimarsi a pieno nell’atmosfera aristocratica della Repubblica, c’è il Brunch e tea time al Palazzo della Meridiana: un brunch a buffet, una tazza di tè e due pasticcini sono ancora più buoni se degustati in un contesto così!

Proprio l’apertura del Palazzo della Meridiana è un’altra eccellenza delle giornate dei Rolli: l’Atrio e il Salone del Colonnato saranno visitabili dalle 10 alle 19 con ingresso libero, mentre il Salone Cambiaso sarà eccezionalmente visitabile dalle 12 alle 19 con biglietto a 3 Euro.

Nel cortile di Palazzo Tursi è visitabile anche, già da venerdì 13 ottobre, la mostra fotografica EntriAMO nei Rolli, con uno sguardo virtuale e inedito sui palazzi che può - perché no? - ispirare anche i nostri scatti. La giornata di sabato oltre a una divertente passeggiata può essere un coinvolgente momento didattico per i più piccoli e un’occasione per portare tutta la famiglia in gita: perché non partecipare alle visite guidate pensate appositamente per far innamorare anche i bambini del fascino storico dei palazzi genovesi?

  • Sabato 14 e domenica 15, itinerario per famiglie con bambini dai 5 ai 10 anni sulle Allegorie e miti nei palazzi di Genova, tra palazzo Cesare Durazzo e Palazzo Reale (partenze alle 14.45 e alle 16.30). Visita prenotabile solo presso lo IAT.
  • Sabato 14, alle 16.30 a Palazzo Ducale, Kids in the CityIndovina chi viene a cena? Racconti, storie e canzoni sui meravigliosi palazzi di Genova e i loro straordinari ospiti. Per famiglie e bambini dai 3 anni in su. Costo 6,50 Euro. Prenotazioni a lidiaschichter@gmail.comcon possibilità di visita guidata dedicata alle persone sorde in LIS.
  • Sabato 14 e domenica 15 pomeriggio animazioni per bambini ai Musei di Palazzo Reale, aperti fino alle 22 così come la Mostra sulla Lanterna di Genova al suo interno.

In questa 17esima edizione un'attenzione particolare verrà data anche alle persone che soffrono di disabilità fisiche o mentali: l'iniziativa Rolli for all  prevede una serie di visite guidate gratuite ai Musei di Strada Nuova (Palazzo Rosso, Bianco e Tursi), dedicata anche agli atleti dei Giochi Europei Paralimpici Giovanili 2017 che si svolgono in concomitanza con i Rolli Days:

  • Sabato 14, ore 10, visita guidata per persone con sindrome di Down, in collaborazione con il Cepim e domenica 15, ore 10, visita guidata per persone con disabilità intellettiva e relazionale. Partenza prevista da Palazzo Rosso. Prenotazione obbligatoria al 328 4222168 - lidiaschichter@gmail.com
  • Sabato 14, ore 15, visita guidata dedicata alle persone sorde in LIS, partenza da Palazzo Reale, prenotazione obbligatoria a dibimac@hotmail.com.

Già che si è in città, altri eventi collaterali da segnalare sono alcuni siti culturali e artistici cittadini aperti per l'occasione:

  • Sabato 14 ottobre 2017, torna l'appuntamento con il mercato antiquario più conosciuto a Genova: Genovantiquaria. Presenti molti espositori di piccolo Antiquariato e Brocantage, che via Cairoli, Galleria Mazzini, Largo Lanfranco e Largo San Giuseppe presentando mobili, argenti, quadri, tappeti e oggetti dal sapore antico e ricchi di fascino.
  • Visitabile la collezione d’arte della Banca Carige (Via Cassa di Risparmio 15): quadri, maioliche, stampe e monete disegnano un percorso entro la storia dell'antica Repubblica di Genova. Sempre negli spazi della Banca, si potrà ammirare la mostra fotografica Ritorno a Genova (Gênes et ses environs) che restituisce inedite visioni di Genova a fine Ottocento. I visitatori confronteranno la città di allora con quella odierna, ammirando il meraviglioso panorama visibile dall’ultimo piano della sede di Banca Carige.
  • Da segnalare anche l’apertura della sede Iren, presso i locali dell’attuale salone clienti Iren, situati nell’ex sala capitolare e nel refettorio del convento di San Bartolomeo. Si potranno ammirare numerosi affreschi secenteschi di scuola genovese.
  • A Museo di Sant’Agostino (Piazza Sarzano 35) si potrà riscoprire, grazie all’accurato restauro di importanti affreschi datati 1650 circa, un altro protagonista del barocco genovese: Valerio Castello. Gli affreschi provengono da palazzo Sacchi-Nemours (già Doria) di piazza San Matteo.

Potrebbe interessarti anche: , Matteo Renzi a Genova, sul treno Destinazione Italia si parla di musica e spettacolo , Università degli Studi di Genova: i laboratori didattici a Palazzo Ducale , La super Luna e il transito della stazione spaziale: le attività di sabato 2 e domenica 3 dicembre dell'Osservatorio del Righi , Rosa Teruzzi apre il Festival dell'Eccellenza al Femminile 2017. L'intervista , Teatro Carlo Felice, Daniel Smith nominato Direttore Principale Ospite

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Natale da chef Di Neri Parenti Commedia 2017 Guarda la scheda del film