Attualità Genova - Venerdì 10 marzo 2017

Talk Show: gli appuntamenti in inglese al Ducale

London
© Pixabay

L’aperitivo dell’ m cafè a base di cocktail, birre, vini e bibite, accompagnati dai celebri stuzzichini, si impreziosisce della possibilità di poter conversare in inglese, in maniera divertente.

Il tutto a fronte di un piccolissimo sovraprezzo.

TALK SHOW SI FERMA PER LO SPRING BREAK. GLI APPUNTAMENTI RIPRENDERANNO MARTEDI' 2 MAGGIO ALLE 18.30, SEMPRE AL MENTELOCALE BISTROT DI PALAZZO DUCALE

Articolo pubbliredazionale

Si chiama Laura e si descrive come una persona che si «è sempre reinventata la vita».

Uscita dal liceo linguistico si è presto resa conto che dalla teoria alla pratica il passo non poteva di certo considerarsi breve e che, nonostante gli studi, parlare fluentemente l'inglese non era facile.

A 19 anni si trasferisce a vivere a Milano e a 23 decide di lasciate l’Italia per Londra, dove diventa croupier. Dopo dieci anni a Londra e due in America, torna in Italia, per motivi famigliari e ricomincia tutto da capo.

Le lunghe esperienze Oltremanica e Oltreoceano le regalano la capacità di parlare fluentemente l’inglese: durante la permanenza in Uk e in Usa Laura approfondisce, anche dal punto di vista grammaticale, la conoscenza della lingua attraverso lezioni private, acquisendo così le competenze necessarie per poter insegnare qualcosa agli altri.

La sua più grande paura, una volta tornata in Italia, è sempre stata quella di dimenticare quello che con tanta fatica e dedizione aveva imparato. Tuttavia a Genova crea un giro di studenti. La possibilità di conversare, però, non è sempre dietro l’angolo. È forse per questo che deve necessariamente aspettare di incontrare gli amici all’estero per continuare a dialogare in lingua.

La soluzione al problema, se non altro per mantenere viva la capacità di pensare e parlare in una lingua straniera è piuttosto originale, ma utile: iniziare delle lunghe conversazioni solitarie, soprattutto in macchina. Dei veri e propri botta e risposta che la aiutano a non dimenticare.

Ai soliloqui si aggiungono ovviamente attività più ortodosse, come la lettura di libri in inglese e la fruizione di programmi e film in lingua originale. In questo modo, infatti, si continua a ricevere la lingua, attività basilare per poi essere in grado di produrre, ossia di parlare e scrivere.

Nella mente di Laura nasce a questo punto un’idea divertente e utile: creare un talk show rigorosamente in lingua inglese da portare in giro nei locali della nostra città. In questo modo si sfrutta l’esperienza di una persona che ha praticato l’inglese direttamente sul posto, acquisendo quindi il vocabolario, il gergo e il modo d’uso dei native speaker, rapportandosi però con un italiano, che quindi è in grado di capire i meccanismi linguistici tipici del nostro idioma e del nostro modo di pensare.

Al Mentelocale Bistrot di Palazzo Ducale ospita tutti martedì dalle 18, quindi in orario di aperitivo, il talk show in inglese durante i quali i partecipanti saranno liberi di trattare mille argomenti, moderati e indirizzati da Laura. Tra le tematiche approfondite anche un’attenzione particolare a frasi idiomatiche, forme gergali e ad argomenti spiccatamente grammaticali, come l’utilizzo dei verbi modali e gli infiniti usi dei phrasal verb.

Per due ore si lascia a casa la timidezza, che spesso ci assale quando dobbiamo parlare in una lingua straniera bloccando così la nostra capacità di sostenere una conversazione.

Sono benvenuti gruppi o singoli, che potranno godersi l’aperitivo all’m cafè e praticare l’inglese in tutta libertà … because we care!