Food Genova - Mercoledì 31 agosto 2016

Fossatello’s Border Cafè: un aperitivo in piazza

di Gufo saggio alias Enrico Carrea
Olive ascolane
© shutterstock

È da un po’ di tempo che volevo recensire questo baretto. Sto parlando del Fossatello’s Border Cafè, il baretto sotto casa mia. Lo frequento spesso, per un aperitivo o un caffè, e non è neppure necessario scomodare la Gufo Mobile per raggiungerlo.

Vale proprio la pena di sostare al Border Cafè. La location, come si dice di questi tempi, è fantastica. Se l’interno è molto piccolo e un po’ sacrificato, il dehors è al centro di piazza Fossatello: così vi sentirete avviluppare dalla magica atmosfera del centro storico di Genova. Il dehors non presenta particolari barriere architettoniche, invece l’interno del locale e il bagno per gli amici in carrozzina sono out.

Il giovedì, inoltre, spesso un complessino accompagna con la sua musica le consumazioni, ed è sempre musica ben fatta. Ma il punto di forza del Border Cafè, secondo il vostro Gufo, è rappresentato dagli aperitivi. Il Luigi, che gestisce il bar insieme alla moglie Margherita e ad Alessandra e Gabriele, li sa fare bene, carichi al punto giusto, senza debordare.

Gli stuzzichini che accompagnano le bevande sono affare di Margherita, che se la cava più che egregiamente. Al vostro Gufo piacciono particolarmente le olive ascolane, i bocconcini di arancini, il polpettone e la focaccia al formaggio (quando c’è). Eh sì, perché una caratteristica degli stuzzichini del Fossatello’s Border Cafè, oltre all'abbondanza, è quella di variare da giornata a giornata. L’altra volta, ad esempio, comprendevano delle ottime melanzane alla parmigiana.

In conclusione, l’aperitivo qui è un’ottima esperienza, che consiglio vivamente anche a chi è astemio: nel menù non mancano gli aperitivi analcolici alla frutta.

Il locale è aperto dal lunedì al sabato (ore 7.30-22). Cari i miei ventiquattro lettori e mezzo, chissà che, con un po’ di fortuna, prendendo un aperitivo non incontriate il vostro amato Gufo saggio mentre è intento ad assaporare uno splendido Lucas.