Teatro Genova - Martedì 12 gennaio 2016

Lunaria a Levante 2016: la nuova stagione teatrale

di
Scorcio di Bogliasco
© shutterstock

Genova - Parte la nuova stagione di Lunaria a Levante. Un programma variegato, in calendario da gennaio a maggio, tra il Teatro Emiliani di Nervi, la Sala Bozzo di Bogliasco e il Teatro di Sori. Sono dodici gli appuntamenti del cartellone principale, a cui si aggiungono sei spettacoli teatrali per bambini, incontri e visite guidate. Grande attenzione è anche riservata alla musica, con tre concerti.

E poi l'omaggio a Giuseppe Marzari, altro big della comicità genovese degli anni '50 e '60 insieme a Gilberto Govi. Una serie di show che mettono in luce un personaggio sempre attuale, insieme al suo zeneize. Si ricorda anche la cantautrice francese Èdith Piaf.

Palcoscenico protagonista è quello del Teatro Emiliani. Il sipario si alza sabato 16 gennaio alle 21 con l’anteprima nazionale del nuovo spettacolo di Lunaria Teatro: La mite (repliche sabato 23 e domenica 24 gennaio, quest’ultima preceduta, alle 14,30, da una visita guidata dal tema Il mondo russo a Nervi, info 388 1125822). Un riadattamento di Daniela Ardini del lacerante monologo in cui lo scrittore russo Fedor Dostoevskij affronta la condizione di dominio psicologico dell’uomo sulla donna: un testo che vuole essere un grido contro la violenza sulle donne, e un accorato anelito al bene. Protagonista della pièce è Vittorio Ristagno, storico attore di Lunaria.

Sono tre i concerti-spettacolo di Michela Centanaro in programma. Si comincia sabato 30 gennaio alle 21 con Piaf, tributo alla cantante francese nel centenario della sua nascita, al quale concorrono gli attori del gruppo teatrale L’Atelier: Un alternarsi di canzoni e letture che toccano la sua vita. La regia è di Paolo Portesine ed il testo di Marina Bonelli. Oltre alle canzoni della Piaf, Luce Tondi canta, accompagnata dalla chitarra della Centanaro, anche alcuni dei brani più celebri di Georges Brassens, Léo Ferré, Georges Moustaki e Jacques Brel.

Viva la Rosa e altre storie, in programma sabato 27 febbraio, è il secondo concerto curato da Michela Centanaro. Viva la rosa è anche il titolo del più celebre dei dischi incisi dal padre Vittorio Centanaro insieme a Luciano Noel Winderling, le cui canzoni rivivono nell’interpretazione delle figlie Michela e Valentina, accompagnate da Maria Giulia Mensa (voce), Stefano Cavallo (basso) e Giovanni Parodi (chitarra). Il trittico si chiude sabato 16 aprile con Per vivere un grande amore, viaggio nella bossa nova di Antonio Carlos Jobim, Vinícius de Moraes e João Gilberto.

Domenica 6 marzo è la volta del jazz, con Carlo Atti, Alan Farrington e Big Borgo Band in concerto. L’eloquenza al sax di Atti e la poliedrica voce di Farrington, accompagnati dalla band diretta dal maestro Claudio Capurro, interpretano i capolavori immortali di Duke Ellington, Gregory Porter, George Gershwin, Irving Berlin e altri ancora. Il concerto è realizzato in collaborazione con l’associazione culturale Ugo.

A chiudere gli spettacoli musicali Tra le pagine chiare e le pagine scure (19 marzo, ore 21), fin dal titolo ispirato a un celebre verso di Francesco De Gregori. Un viaggio nella storia della canzone d’autore italiana, condotto del coro Quattro Canti diretto dal maestro Gianni Martini. Da Paoli e Tenco, a Gaber e Guccini, fino ad arrivare a Bertoli, Fossati e Battiato.

Poi ci sono le produzioni made in Lunaria. Altra novità è quella di domenica 14 febbraio con Sholom Aleichem: lo scrittore della pace: omaggio ad uno dei più importanti scrittori della letteratura in lingua yiddish, Aleichem, vissuto a cavallo tra ‘800 e ‘900, originario dell’Ucraina naturalizzato statunitense, affezionato anche a Genova e in particolare a Nervi. La regia dello spettacolo è firmata, a quattro mani, da Daniela Ardini ed Eyal Lerner, cantante, musicista e direttore del Coro Shlomot della Comunità Ebraica di Genova che lo accompagna sul palco.

Nell’anno dedicato a Gilberto Govi, si rispolvera il suo primo spettacolo, Giuseppe Marzari, un uomo in frac (sabato 6 febbraio agli Emiliani e domencia 17 aprile alla Sala Bozzo di Bogliasco. Gli sketch più famosi e divertenti nella carriera radiofonica di Marzari rivivono nell’interpretazione di Andrea Benfante, che domencia 28 febbraio, al Teatro Comunale di Sori, si ripete con Ve o dixe o Sciö Ratella, secondo spettacolo dedicato a Marzari per riscoprire anche i materiali inediti concessi dall’archivio regionale della Rai.

Domenica 20 febbraio, alla Sala Bozzo di Bogliasco, è la volta di Operetta mon amour. Il sorriso del pipistrello: un’incursione nel mondo della Belle Époque con il soprano Anna Giarrocco e gli attori-cantanti Andrea Benfante e Vittorio Ristagno, per la regia di Fausto Cosentino. Chiude, sabato 7 e domenica 8 maggio, Burlesque/Fiabesk, coproduzione tra Lunaria e Teatro del Mondo di Aosta che consiste nella rivisitazione per un pubblico adulto, con esiti sorprendenti e esilaranti, delle più celebri fiabe di Charles Perrault. Si può andare alla scoperta del vero Burlesque, molto diverso da quello di oggi.

Anche quest’anno, grande spazio al teatro per bambini: sei spettacoli pomeridiani: sabato 16, 23 e 30 gennaio. Per i primi tre appuntamenti (Teatro Emiliani), gli immancabili burattini di Gino Balestrino, che presenta i classici Hansel e Gretel, Il viaggio di Bi e la novità Sarà buono da mangiare?, uno spettacolo sul cibo pensato per imparare divertendosi.

Dalla magia dei burattini a quella degli attori in carne ed ossa: sabato 6 febbraio la Compagnia Scena Madre presenta La valigia magica di Pulcinella, mentre sabato 13 febbraio è la volta della Compagnia Erba Matta e del suo Gatto con gli Stivali. Infine, domenica 20 marzo (Teatro Comunale di Sori), il ritorno di Pinocchio, una fiaba sonora.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Paddington 2 Di Paul King Animazione Regno Unito, Francia, 2017 Paddington è ormai un celebre membro di Windsow Gardens, la comunità in cui vive con la famiglia Brown. A caccia del regalo perfetto per il centenario di zia Lucy, il nostro simpatico e buffo amico trova un raro libro pop up in un negozietto... Guarda la scheda del film