Teatro Genova - Mercoledì 12 agosto 2015

Crisi: il laboratorio di Fausto Paravidino a Genova

Fausto Paravidino e il laboratorio Crisi

Genova - In attesa dell’apertura della prossima stagione, prevista per il 4 settembre, ci sono ancora pochissimi giorni per iscriversi al laboratorio di scrittura Crisi #12, che terrà Fausto Paravidino, senza dubbio uno dei migliori drammaturghi, registi e attori della scena italiana ma molto apprezzato anche all’estero, dal 14 al 20 settembre a Genova, presso l'Altrove - Teatro della Maddalena.

Crisi è definito un laboratorio permanente di scrittura teatrale ed è rivolto a 12 autori e attori di teatro che siano disposti a contribuire con una quota di adesione di 45 Euro complessivi (le spese di vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti) e che inviino la richiesta e il materiale entro sabato 15 agosto all’indirizzo mail crisitvo@gmail.com.

Gli autori teatrali che volessero prendere parte al laboratorio di Paravadino, dovranno inviare il curriculum vitae, un dialogo teatrale di una pagina di lunghezza al massimo e una breve lettera che esprima le proprie motivazioni, da spedire rigorosamente come documenti in allegato alla mail di domanda e non nel corpo del messaggio.

Per gli attori sono richiesti il curriculum e la lettera di motivazione, a cui si dovrà aggiungere una fotografia di se stessi. Attenzione a specificare nell’oggetto della mail se si vuole partecipare come attori o come autori. A tutti sarà risposto, in positivo o in negativo, entro il 31 agosto. E non se ne abbiano a male coloro che dovessero risultare esclusi: gli organizzatori fanno sapere che ci saranno molte altre sessioni di lavoro in altre città e possibilmente anche e ancora a Genova.

Inoltre, ogni giorno in cui si svolgerà il laboratorio, con orario 15-19, sarà possibile entrare gratuitamente come auditori. I partecipanti dell’edizione genovese di Crisi saranno scelti da un comitato che include membri permanenti dell’iniziativa e del Teatro della Maddalena.

La storia di Crisi inizia a Roma nell’estate del 2012, all’interno del più antico teatro della città, il Teatro Valle del rione Sant’Eustachio, occupato il 14 giugno 2011 e oggi, dopo lo sgombero effettuato nell’agosto del 2014, soggetto di un percorso verso una fondazione aperta (Fondazione Teatro Valle Bene Comune) cui hanno aderito fino ad ora più di 5 mila persone, raccogliendo oltre 150 mila Euro.

L’ideazione di Crisi si ispira al modello del Royal Court Theatre di Londra - il teatro degli scrittori di teatro, come si autodefinisce, quello che, tra i molti, ha scoperto il talento Sarah Kane, per intenderci - cioè un teatro nazionale che scopra e coltivi i talenti della nostra drammaturgia attraverso un confronto laboratoriale che coinvolge scrittori, tutor, attori, registi e anche il pubblico.

Dopo lo sgombero del Teatro, effettuato nell’agosto dell’anno scorso, il laboratorio ha cercato nuove forme di sopravvivenza, dopo nove edizioni realizzate nel teatro occupato, scegliendo anche di andare in tournée, una volta a Novi Ligure, una a Torino e una, l’ultima, nell’aprile scorso presso il centro sociale La Strada della Garbatella.

Il laboratorio diventa itinerante (…) si lega a spazi interessati al percorso, va a conoscere gente nuova, dichiarano gli organizzatori. Genova è la tappa numero 12, organizzata secondo lo schema ormai consueto che riunisce un numero di partecipanti fissi che provengono dall’esperienza iniziale e circa altrettanti tra attori e attori scelti tramite call artistica.

Scrive Paravadino: Crisi è un percorso laboratoriale, è una scuola di scrittura per il teatro che ha il palcoscenico per luogo e attori pubblico e colleghi come strumenti di lavoro. Io cerco di costruire insieme agli altri le regole del gioco e faccio in modo che queste siano o cambiate o rispettate. Ognuno scrive quello che vuole, insieme aiutiamo gli autori a cercare di connettersi il più liberamente e accuratamente possibile con il teatro che a ognuno di loro piace e cerchiamo di aiutare gli autori a svilupparlo nella maniera più comunicativa possibile.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

I'm Infinita come lo spazio Di Anne Riitta Ciccone Drammatico Italia, Germania, Polonia, 2017 Jessica, 17 anni, vive in un piccolo paesino, un luogo misterioso circondato dalla neve. Qui un’apparente normalità convive con straordinari elementi che fanno sospettare che possa non essere il mondo a cui tutti siamo abituati. Prigioniera... Guarda la scheda del film