Attualità Genova - Martedì 27 maggio 2014

Wiki Loves Monuments 2014 c'è anche il Comune di Genova

Villa Pallavicini a Pegli
© Flickr - daameriva

Genova - Il Comune di Genova, grazie alla proposta dell'Associazione Open Genova e all'interesse del consigliere comunale Gianpaolo Malatesta, aderisce al progetto Wiki Loves Monument, il concorso fotografico internazionale che coinvolge cittadini e fotografi da tutto il mondo nella promozione e diffusione di immagini del patrimonio culturale dei diversi stati.

Se vi state domandando perché ci sia bisogno di un concorso internazionale per fotografare monumenti e luoghi d'arte, eccovi svelato l'arcano: ogni paese ha diverse disposizioni sul copyright  e sulla diffusione di immagini digitali (Libertà di Panorama) e non sempre è possibile effettuare gli scatti, senza per esempio avere un'autorizzazione da parte del soggetto responsabile.

È quello che è successo al nostro paese nel 2011, quando, a causa delle difficoltà della legislazione e in base al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, l'Italia non ha potuto partecipare al concorso lanciato da Wikimedia per l'impossibilità di diffondere contenuti digitali open e con licenza d'uso creative commons. Ma è anche quello che succede quando in enti, musei e istituzioni è vietato l'uso di macchine fotografiche e videocamere (esclusi i casi di rischio danneggiamento delle opere).

Per l'edizione 2014 di Wiki Loves Monument, l'impasse è stato superato, grazie al coinvolgimento diretto di enti pubblici e privati nell’iniziativa e chiedendo un'autorizzazione alla diffusione delle immagini, che andranno a far parte del bacino di Wikimedia Commons, la banca dati multimediale di Wikimedia, usata per illustrare le voci di Wikipedia e i progetti correlati.

Il Comune di Genova, così come altre realtà del territorio nazionale, ha deciso di aderire al progetto, nell'ottica di una promozione del patrimonio artistico cittadino, dell'incremento turistico e della diffusione degli open data. Si tratta di un primo passo verso un cambiamento, sempre più impellente e necessario, visto il continuo incremento della velocità di diffusione dei dati in rete e della condivisione.

Di seguito i beni genovesi che partecipano al concorso (consulta la mappa)

Cimitero di Staglieno - Staglieno Piazzale Resasco (particolari di statue e tombe di famiglia)

Commenda di San Giovanni di Pré - Piazza della Commenda

Loggia dei Mercanti - Piazza dei Banchi

Porta Soprana - Piano di S. Andrea

Casa di Colombo - Vico Dritto Ponticello

Teatro Carlo Felice e Statua di Garibaldi - Passo Eugenio Montale 4

Torre degli Embriaci - Piazza degli Embriaci

Torre della Lanterna - Rampa della Lanterna

Musei di Strada Nuova (Pal. Rosso, Bianco, Tursi) - Via Garibaldi

Chiostri e Museo di Sant’Agostino - Piazza Sarzano, 35 R

Museo Risorgimento e Casa natale G. Mazzini - Via Lomellini,11

Villetta Di Negro e Museo Arte Orientale E. Chiossone - Piazzale Mazzini, 4

Arco di Trionfo - Piazza della Vittoria

Parco e Villa Pallavicini - Pegli Via Ignazio Pallavicini 5

Il Parco e i Musei di Nervi - Nervi Via Capolungo 3

Palazzo Verde Magazzini dell’Abbondanza -  Via del Molo

Via del Campo 29r – Emporio museo musicale -  Via del Campo 29r

Villa Croce -  Via J. Ruffini, 3

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

The War Il pianeta delle scimmie Di Matt Reeves Azione, Avventura, Drammatico U.S.A., 2017 Una nazione di scimmie geneticamente evolute guidate da Cesare viene coinvolta in una battaglia con un esercito di esseri umani. Guarda la scheda del film