Attualità Genova - Mercoledì 30 ottobre 2013

LessIsSexy.com: Gloria Vanni racconta il lato b della sostenibilità

Gloria Vanni

Genova - Dopo ore di lavoro sui motori di ricerca, immersa in siti e immagini, dimentico le parole da cui ho iniziato. Mi blocco, all'improvviso, sulle pagine di un blog, LessIsSexy.com. L'argomento è importante, ma mi affascina soprattutto il modo in cui viene presentato: Il lato B della sostenibilità, la seduzione del meno. Quando si parla di attrazione della mente, verso un concetto, un progetto, un modo di vivere, inevitabilmente mi fermo a guardare. Improvvisamente rammento tutto. Ho iniziato scrivendo: Donne in viaggio e trasformazione interiore.

Dopo tante home page e altrettante about me, sono arrivata a Gloria Vanni, e lei a me, con il suo irresistibile modo di vivere la sostenibilità. Mentre la scoperta delle molteplici vite di Gloria ancora mi rapisce, è lei stessa ad invitarmi a parlare. In attesa di conoscerci di persona a Milano, adoperiamo parte della tecnologia di Skype. Il netbook che uso al momento della chiamata ha la webcam fuori uso, e non possiamo guardarci in volto. Lo valuto comunque un vantaggio. Solo così riesco ad avvertire anche i fruscii di questi momenti trascorsi insieme, frammenti immaginati di quell'inquietudine viva tipica di una donna in spostamento continuo, anche solo di idee.

Chiudo a tratti gli occhi per sentirli meglio, ma non ho il tempo di concentrarmi. Gloria, anche quando racconta, sollecita l'azione emotiva. Mi trovo nel vivo a condividere ogni sua parola. Quando dico qualcosa a mia volta, ascolta in un silenzio assoluto, a cui non sono abituata.

Sono curiosa su quei suoi cinque anni, dal 1978 al 1982, trascorsi navigando in barca a vela. Ha lavorato per compagnie di charter internazionali in Mar Rosso, Mediterraneo Orientale e Italia, come skipper, marinaio e cuoca. Definisce questo periodo come la migliore università che potesse scegliere, non a caso la sua tesi di laurea per la specializzazione in Psicologia, è stata Il rapporto di coppia e le sue scelte: il vivere in barca.

Nata e cresciuta a Genova, nella nostra città provava costantemente la sensazione che la sua vita, come quella degli altri accanto a lei, fosse già totalmente definita. Tutti davano per scontato i passi da compiere negli anni successivi, le persone che avrebbero frequentato. Sempre le stesse, come medesimi erano i luoghi di incontro. Gloria era stata una bambina taciturna, e successivamente una ragazza senza molte parole. Poi ha conosciuto il mare, che le si offriva nella propria interezza, bellezza e complessità. Con lui ha stretto un rapporto profondo, sincero. In quegli anni ha imparato a ridurre ogni cosa al minimo per la sicurezza della vita in barca. Sono stati, quindi, inconsapevoli albe nella sua idea di sostenibilità.

Mi spiega che nella vita sul mare tutto assume un significato differente, anche l'uso delle mani per cucinare. Se ne ha più consapevolezza, si capisce per la prima volta di saper creare. E condividere, appunto. Dopo quel periodo, la nuova vita di Gloria a Milano diventa, usando una sua espressione, un puzzle di giornalismo, prima come pubblicista, successivamente come professionista. Cito alcuni media nazionali con i quali ha collaborato: Vie del Gusto, Donna Moderna, Verde Oggi, Gulliver, ¿Qué Tal?, Capital, Il Giorno, Guida Viaggi, Tuttoturismo, Magazine Italiano, Taxi, 100 Cose, Cosmopolitan, A Tavola, Weekend & Viaggi, Sale & Pepe, Pratica.

L'amore per la carta, e per la ritrovata manualità scoperta in barca, le fanno vivere un periodo di pittura e collage, anche allo scopo di reinventarsi dopo la chiusura dell'azienda per cui lavorava. Il richiamo che sente, però, è principalmente per il riciclo. Per le sue creazioni da guardare e toccare utilizza, infatti, carta di giornali, materiali naturali. E parole. Per questo torna dopo pochi anni alla comunicazione e al web.

LessIsSexy.com nasce ad aprile 2013. L'approccio di Gloria con il tema della sostenibilità è raccontarla nel suo lato B, quello più seducente, e mostrare quanto possa risultare anche divertente. Se condiviso adeguatamente, inoltre, crea opportunità professionali e profitti. Del resto in un'epoca di grandi cambiamenti, questo tema va affrontato in tutte le sue declinazioni: personale, sociale, ambientale, economica. Servono, quindi, le conoscenze e la pratica di ognuno.

Per questo LessIsSexy.com non si limita alle esperienze quotidiane di Gloria Vanni, ma è un blog condiviso. Fra le pagine è possibile incontrare, per esempio, il progetto Nuvola Verde/Aquilani Digitali, Marta Maineri di Collaboriamo.org, Alessandro Notarbartolo e Laura Volpi di Tabbid.com, Antonio Galdo di Nonsprecare.it, Greta Golia e Silvano Stralla di Contiamoci.com, Lorenzo Fabbri, riferimento di Green Graffiti Italia, Nicola Tagliafierro di Yourec, Katia Meneghini e Thanos Zakopoulos di Ctrlzak hanno organizzato l'ottavaTavola Periodica, in collaborazione con il Comune di Milano e con il patrocinio diGiovani Artisti Italiani, che si è svolto a Milano lo scorso 20 ottobre.

Vorrei scrivere di ogni singola persona trovata sul blog, ma è impossibile: è uno spazio basato davvero sull'incontro di tante anime. Inoltre LessIsSexy.com è Zero Impact web site, sceglie di sostenere la campagna Scopri il Marchio di Oxfam Italia Coltiva, condivide e pratica l'etica di qualità inserendo link diretti alle fonti, articoli di altri blogger che, con la loro produzione, stimolano quella del blog stesso.

Gloria cerca, intervista, seleziona le persone ospitate in base all'entusiasmo di un cambiamento operato tutti insieme. Mi invita a riflettere sulla tendenza diffusa in rete a parlare solo di se stessi. A lei non è l'io che interessa. Preferisce decisamente il noi. Solo così ci si trasforma, si crea, si cresce.

Siamo quasi al termine della nostra chiacchierata e intuisco una divertita preoccupazione in Gloria. Le riferisco di avere nove pagine, adagiate davanti a me, con informazioni che ho trovato su di lei. «Ma quanto sarà lungo questo articolo?», mi chiede ridendo. Le mie dispersioni variano, ma quello conta poco. L'importante è, con lei, lasciare aperta la porta a quella vita che è modifica, spostamento, esperimento, consapevolezza, lavoro dettagliato, e gioia nella ricerca degli altri. Ora attendo con entusiasmo di conoscerla a Milano.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Amore, furti e altri guai Di Muayad Alayan Commedia Palestina, 2015 Mousa, ladro di auto palestinese, si trova in difficoltà quando ruba la macchina sbagliata. Quella che pensava fosse un'auto israeliana ed un modo semplice per fare soldi nel suo campo profughi impoverito, risulta essere un carico di sfortuna quando... Guarda la scheda del film