Atman. Predatori dell’Inconscio, presentazione del libro di Massimiliano Irenze

Feltrinelli piazza C.L.N.

Piazza C.L.N., 251

Torino

011 5620830

Guarda sulla mappa

 / 

Descrizione

Torino è sconvolta per l'arrivo di Tanko, la rockstar del momento, il cui attesissimo concerto si terrà nello stadio comunale di lì a qualche giorno. Come se non bastasse l'incontenibile eccitazione generale a dar grattacapi al commissario Gabetti, una serie di omicidi, dal carattere inspiegabile, turba le notti della città. Tra le illazioni di chi vi vede la firma di un vampiro e le indagini di un ufologo che raccoglie le testimonianze di cittadini convinti di essere vittime di rapimenti alieni, scorrono le vite della gente comune: di adolescenti alle prese coi turbamenti di un'età ingrata, di un barista donnaiolo che si diverte a raccontare le sue prodezze a dei ragazzini, di un gigante biondo alto due metri che dice di provenire da un posto lontano, di un giovane uomo convinto di essere vittima di un sofisticato complotto volto a rovinargli il futuro.

Massimiliano Irenze nasce a Torino nel '79 in un quartiere della periferia. Nel '98 viene cacciato per cattiva condotta dalla scuola su-periore, un istituto industriale, e riprende gli studi qualche anno dopo. Nel 2004 pubblica la raccolta di poesie, scritta a quattro mani con Giuliana Tripodi, dal titolo Decorazioni inconsapevoli. Sono cadendomi dentro.

Nel 2005 si diploma e parte per lavorare per alcuni mesi sulle navi da crociera. Dopo un anno torna a Torino e pubblica la raccolta di poesie e aforismi La normalità è un forma di follia. Nel 2013 si laurea in psicologia clinica e nello stesso periodo si avvicina al buddismo di Nichiren Daishonin. Consegue nel 2014 l'abilitazione alla professione di psicologo.