Assedio a Madrid, mostra fotografica sulla Guerra Civile Spagnola

Milano

La Casa di Vetro, via Luisa Sanfelice 3

 / 

Descrizione

Mentre è in corso l'Ottantesimo del conflitto, in anteprima per l'Italia e patrocinata dall’Instituto Cervantes de Milán, apre il 18 marzo presso La Casa di Vetro a Milano la mostra Assedio a Madrid dedicata alla Guerra Civile Spagnola. L'esposizione è curata da Alessandro Luigi Perna e prodotta da Eff&Ci - Facciamo Cose per History & Photography, un progetto rivolto al grande pubblico e alle scuole che ha per obiettivo raccontare la storia contemporanea attraverso la valorizzazione degli archivi storici fotografici (in particolare di fotoreportage).

La mostra narra i primi momenti della ribellione dell’esercito golpista, la mobilitazione popolare in difesa di Madrid assediata dalle truppe di Franco, i bombardamenti aerei, le sofferenze dei civili, la guerra nelle regioni intorno alla Capitale, la vita nelle retrovie. Autori della maggior parte delle foto selezionate, tratte dal fondo Archivo Fotográfico de la Delegación de Propaganda y Prensa de Madrid durante la Guerra Civil del Ministerio de Educación, Cultura y Deporte. Archivo General de la Administración, sono Manuel Albero e Francisco Segovia, fotografi di sport diventati fotoreporter di guerra durante il conflitto ed entrati nella storia della fotografia spagnola grazie alla qualità dei loro scatti. Finita la guerra le foto furono utilizzate, per un tragico paradosso, dal regime franchista per perseguire i miliziani repubblicani ritratti nelle immagini.

Inaugurazione: sabato 18 marzo ore 15.30.
Orari: da lunedì al sabato 15.30-19.30 (ultimo ingresso 19); giovedì 15.30-18 (ultimo ingresso 17.30).
Ingresso 5 euro.