Descrizione

Mostra a cura di Filippo Maggia che presenta oltre 80 opere del fotografo giapponese Nobuyoshi Araki, uno dei più grandi e controversi artisti giapponesi contemporanei.

Nobuyoshi Araki è un artista generoso, esploratore delle umane passioni e fine ritrattista, capace di mettersi in profonda relazione con il soggetto. In mostra i temi classici della sua fotografia - i nudi erotici, il ritratto, le composizioni floreali, la caotica eppure ordinata città metropolitana - riletti e rielaborati col recupero dei negativi realizzati nei decenni passati.

Attenzione: la mostra, inizialmente in programma fino al 12 febbraio 2017, è stata prorogata fino a domenica 26 marzo 2017.

Inaugurazione: 17 novembre, ore 18.00.
Orari: tutti i giorni, 10.30-19.30; mercoledì e giovedì, 10.30-21.00.