Sara Tommasi, film porno sì, ma niente spettacolo hard

Magazine / Società & Tendenze / Attualità www.mentelocale.it

Forfait per la performace sexy che la showgirl avrebbe dovuto tenere a Firenze. Ammiratori delusi, gestori sul piede di guerra. Non decolla la promozione della pellicola dell'ex bocconiana

Sara Tommasi, film porno sì, ma niente spettacolo hard

Lunedi 2 luglio 2012

Sara Tommasi ha dato forfait al suo primo e atteso spettacolo hard dal vivo. La performace avrebbe dovuto temersi sabato 30 giugno presso il Sexy Teatro Excelsior di San Donnino a Firenze per lanciare il film porno che la vedrebbe protagonista e la cui uscita è stata annunciata per venerdì 6 luglio.

Tantissimi gli aspiranti spettatori accorsi da tutta Italia per aggiudicarsi un posto in prima fila per lo spettacolo che avrebbe dovuto inaugurale la promozione della pellicola che sancisce l’ingresso nel mondo dell’hard della popolare showgirl nostrana. Ma non tutto è andato come previsto.

Infatti la Bocconiana Letterina a Firenze non c’è mai arrivata. Pare che sia letteralmente scesa prima. All’autogrill di Lecco, per la precisione. Stando infatti al racconto di Federico de Vincenzo, il produttore della pellicola hard e della neo carriera porno della Tommasi, mentre si dirigevano insieme in auto verso Firenze la showgirl avrebbe chiesto una sosta per andare in bagno. Giunti all’autogrill Sara avrebbe fatto perdere le sue tracce. Il manager dichiara quindi di aver contattato la Polizia Stradale, che avrebbe poi trovato l’attrice in un autogrill vicino Parma, dove è giunta grazie al passaggio di un camionista.

Il produttore prosegue descrivendo le condizioni della Tommasi come pessime e di aver quindi lasciato al povera Sara a casa di un amico e di aver proseguito per Firenze, per portare le sue scuse agli avventori del night club fiorentino, rimasti a bocca asciutta. E di certo non sono bastate le foto hard e il trailer del film porno per placare gli animi degli ammiratori delusi.

I biglietti della serata sono stati parzialmente rimborsati e ai fan è stato dato un piccolo omaggio come indennizzo per quello che è accaduto. Contrariato, lo stesso Federico de Vincenzo che ha dichiarato alla folla di uomini che Sara non era in condizioni psico fisiche di presenziare alla serata.

Ma a smentire la versione del manager Federico de Vincenzo ci pensa direttamente la madre della Tommasi, Cinzia Cascianelli, che attraverso un comunicato stampa fa sapere che «le affermazioni di De Vincenzo sono totalmente inventate, perché Sara era con me ed il padre e Federico ne era perfettamente al corrente. Non ha fatto altro che tempestarla di telefonate, per spingerla, nonostante il suo stato di salute, ad andare allo spettacolo del 30 giugno a Firenze».

Intanto sul sito Social Channel di Mirko Scarcella, personaggio molto legato a Fabrizio Corona, sono apparse le foto che ritraggono Sara Tommasi mentre firma il contratto prima di girare il film porno che la vede protagonista.
Le foto sarebbero state pubblicate per via delle accuse di Alfonso Luigi Marra, ex compagno della Tommasi. Marra aveva rilasciato un’intervista nella quale dichiarava che Sara sarebbe stata costretta a girare il film porno attraverso la somministrazione a sua insaputa di droghe. Senza discutere l’eleganza del gesto, di cui peraltro in tutta la vicenda è difficile trovare traccia, le foto non lasciano dubbi sulla legalità della nuova carriera intrapresa dalla showgirl.

F.F.
© copyright Mentelocale Srl, vietata la riproduzione.

Vuoi essere aggiornato su cosa succede in città? Iscriviti alle nostre newsletter.
Inserisci, qui sotto, il tuo indirizzo email.